venerdì 8 gennaio 2016 redazione@ceccano24.it

Acqua: altri quattro Comuni della Provincia di Frosinone nel fronte “anti-Acea”

Aumenta il numero dei comuni che puntano alla risoluzione della convenzione stipulata con Acea-Ato 5 nel Giugno del 2003. Recentemente, difatti, hanno detto sì all’iniziativa Pico, Ripi, San Vittore del Lazio e Vicalvi.

A questi bisogna aggiungere quelli che già in occasione dell’assemblea svoltasi a Ceccano lo scorso 15 Dicembre, aderirono subito all’iniziativa promossa dal sindaco fabraterno, Roberto Caligiore, e cioè Arnara, Boville Ernica, Cassino, Ceccano, Coreno Ausonio, Falvaterra, Frosinone, Guarcino, Monte San Giovanni Campano, Pastena, Patrica, Pofi, Pontecorvo, San Giorgio a Liri, San Giovanni Incarico, Settefrati, Sgurgola, Strangolagalli, Supino e Torrice.

Totale: 24. Calcolando che in provincia di Frosinone ci sono 91 comuni si deduce che finora ha aderito il 26% dei Comuni, un po’ poco. Guardando il tutto dal punto di vista della popolazione, invece, ci si accorge che l’adesione non è lontana dal 40% della popolazione dell’intera provincia.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA