Alla prima edizione di “Cassino in Canto” trionfa una ragazza ceccanese

“Con la finale che si è tenuta domenica si è conclusa la prima edizione di ‘Cassino in Canto’, il concorso canoro riservato ai ragazzi del nostro territorio e che quest’anno ha visto vincere Federica Roma di Ceccano.” A dichiararlo l’assessore alla cultura Danilo Grossi che domenica 31 maggio presso l’Aula Pacis ha preso parte alla serata finale della prima edizione del concorso “Cassino in Canto’ patrocinato dal Comune ed organizzato dalla Scuola Musica È. “Sempre più spesso vediamo in televisione trasmissioni legate al canto e, in particolare, ad esibizioni di bambini e ragazzi, forse però pochi sanno che anche sul nostro territorio esiste una scuola di livello, in grado di offrire una preparazione anche per professionisti.

Alcuni dei nostri ragazzi si sono già fatti strada e ci auguriamo di applaudire presto ad altri giovani talenti. Il canto e la musica hanno un’ottima azione formativa, avvicinare i giovani a queste forme d’arte è utile per la loro crescita. Ed è proprio questo che la ‘Scuola di Musica è’ fa da oltre trent’anni con i suoi insegnanti capaci di spalancare le porte del magico mondo della musica a tutti creando un’atmosfera piacevole, coinvolgente, appagante e un apprendimento proficuo. Da questa esperienza è nata quest’anno l’idea di lanciare la prima edizione di un concorso canoro della città di Cassino.

Una bella iniziativa, oltre che un’occasione di socializzazione e aggregazione in un ambiente sano e stimolante. Proprio per questo voglio rivolgere i miei complimenti a Cinzia Panaccione per aver, insieme a Grazia Di Michele ed agli altri insegnanti della scuola ed ai componenti della giuria, ha voluto realizzare a Cassino una manifestazione che contribuisce a rendere la città un punto di riferimento in ambito culturale per l’intero territorio. I complimenti vanno anche ai tanti ragazzi che hanno partecipato e che hanno dimostrato tutte le loro qualità. Non soltanto i primi tra classificati, quindi, tra cui c’è anche un ragazzo di Cassino (Gianmarco Esposito arrivato secondo) ed una ragazza di Cervaro (Giulia Gallone) arrivata terza, ma anche tutti gli altri che hanno preso parte alle selezioni e poi alle finali. Sono sicuro che il grande successo di questa prima edizione è solo il punto di partenza per un’iniziativa che a pieno titolo si pone l’obiettivo di entrare a far parte della tradizione di Cassino.”

Menu