martedì 19 luglio 2016 redazione@ceccano24.it

Antonio Ciotoli: “I gestori dei servizi avvisano e l’Amministrazione comunale va fuori per il week-end”

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma di Antonio Ciotoli, Segretario della sezione ‘Pertini’ del PSI di Ceccano.

«Il raggelante distacco manifestato quotidianamente nei confronti delle esigenze del territorio da parte dell’attuale Amministrazione comunale è perfino esaltato dai suo stessi attori. Un Sindaco part-time, completamente scollegato dalla città e sovente anche dalla sua Giunta comunale. Un’armata Brancaleone che non riesce più neppure a capire la differenza tra ottenere un finanziamento pubblico per i cammini dell’anno giubilare e concedere disponibilità ad altri Enti territoriali, per non si è capito bene cosa e soprattutto comunque a fronte di iniziative messe in campo da altri, come si evince dalla ultima piccata risposta dell’Assessore al Turismo. E infine il portentoso sistema comunicativo dell’Amministrazione trasparente di Caligiore, grazie al quale il 18 luglio si avvisa la popolazione dell’interruzione del flusso idrico in alcune zone della città prevista per il 19 luglio.

Non è tanto il ritardo che ha attirato la nostra attenzione quanto il deprecabile il tono polemico che chiude l’avviso: «“N.B. Ci scusiamo se avvisiamo solo oggi ma ACEA ha inviato il Fax comunicativo del disservizio Venerdì 15 luglio alle ore 17.14 quando il Comune è già chiuso, lo stesso dicasi per il sabato e la domenica”».

Magari informare ACEA ATO 5 dell’esistenza di un recapito di reperibilità tecnica può sembrare troppo al Sindaco, e invece a noi socialisti sembra molto facile segnalare ad ACEA ATO 5 -che ci pare di capire gestisce ancora il servizio idrico ca Ceccano- che il Comando dei Vigili Urbani è sempre disponibile per le emergenze o le comunicazioni urgenti. A più di un anno dall’insediamento, magari se qualcuno dei nostri amministratori riuscisse a capire il funzionamento degli uffici comunali e mettesse un po’ da parte la malsana abitudine al personalismo, sempre molto diffuso tra le file della maggioranza, si riuscirebbero anche a limitare inutili inconvenienti alla cittadinanza.

Ricordiamo al Sindaco “rescissore solo a parole” che non è mettendo in rilievo il ricevimento dei fax di ACEA al venerdì pomeriggio che riuscirà a risolvere il contratto idrico. E, rispettosamente, ci permettiamo di suggerire ancora al Sindaco che situazioni complesse e importanti come la città di Ceccano meritano nella normalità più attenzione e più dedizione; sicuramente molta di più dell’approccio ministeriale che palesemente emerge dalla comunicazione stampa diffusa in data odierna sul sito comunale: del resto ACEA ATO 5 di venerdì pomeriggio era presente, era il Comune di Ceccano che è risultato fuori per il week-end».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA