21 gennaio 2013 redazione@ciociaria24.net

03 Febbraio 2013: Antonio Nalli invita i cittadini a recarsi davanti al “Palatiberia”, per non dimenticare

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma di Antonio Nalli.

E’ l’evento più amaro che la cittadina di Ceccano si appresta a celebrare, ma non farlo significherebbe diventare complici del silenzio assordante che nell’arco dei quasi 365 gorni trascorsi, vi ha ruotato intorno.

Il crollo del Palazzetto dello Sport “Domenico Tiberia”, avvenuto nella giornata del 3 febbraio 2011, a causa dell’incapacità della struttura di riuscire a sorreggere il peso della neve accumulatasi sulla sua copertura, merita un’adeguata delucidazione, anche e soprattutto dal punto di vista giuridico.

Per questo è importante tornare su questo luogo nel giorno del suo tragico anniversario, per far si che l’opinione pubblica non dimentichi l’accaduto. Per far sì che la verità prevelga sul silenzio, la giustizia sull’omertà, perché un’opera pubblica realizzata con il denaro dei cittadini, non può fare una fine così indecorosa, senza l’individuazione di responsabili e responsabilità!

Menu