giovedì 11 giugno 2015 redazione@ceccano24.it

Arrestato due volte in tre giorni, la seconda a Ceccano

Era da poco stato rilasciato dopo un processo per direttissima per violenza e resistenza a pubblico ufficiale il cittadino del Gambia nuovamente arrestato dalla Polizia di Stato nella serata di ieri. Ad imbattersi questa volta nel trentenne, dopo gli agenti della Sottosezione autostradale di Cassino, è stato il personale del Posto Polfer di Frosinone.

Tutto ha avuto inizio con le segnalazioni di cittadini, giunte su linea 113, in merito ad un uomo di colore che stava camminando lungo la linea ferroviaria nella tratta Frosinone-Ceccano. Sono subito partite le ricerche degli operatori della Polfer, che proprio transitando lungo la tratta ferroviaria ricadente nel comune di Ceccano hanno notato un giovane di colore scavalcare il muretto di recinzione di un’abitazione ed uomo che lo inseguiva chiedendo aiuto.

Gli agenti hanno raggiunto il ragazzo ed hanno tentato di bloccarlo, ma per tutta risposta sono stati aggrediti con un bastone. Con non poche difficoltà gli operatori di polizia sono riusciti a bloccare l’aggressore, con l’ausilio tra l’altro della la vittima, anch’egli un poliziotto. Il proprietario di casa ha raccontato di aver colto il giovane all’interno della propria abitazione mentre stava frugando all’interno dei pensili della cucina.

Vistosi scoperto, il cittadino del Gambia si è dato alla fuga, ma per sua sfortuna ha trovato gli uomini della Polfer.
Accompagnato in Questura per accertamenti sull’identità personale, è stato riconosciuto dal personale della Polizia Scientifica che lo aveva identificato due giorni prima in occasione del precedente arresto. Sono quindi scattate nuovamente le manette per il ragazzo che stavolta dovrà rispondere oltre che per il reato di resistenza a pubblico ufficiale anche di furto aggravato in abitazione e rifiuto di dare indicazioni sulle proprie generalità.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA