9 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

Atti vandalici ai danni della Sede della Protezione Civile

Nella nottata di ieri alcuni soggetti, per ora ignoti, hanno devastato la sede di Ceccano della Protezione Civile. Un atto vandalico gravissimo che ha compromesso completamente la funzionalità della struttura, con porte divelte finestre frantumate e distruzione completa degli arredi.

L’Amministrazione comunale deprecando il gesto, coglie l’occasione per porgere il più sentito ringraziamento a tutti i volontari, al lavoro ininterrottamente dalla giornata dello scorso venerdì, per portare soccorso a tutti i cittadini ceccanesi.

L’ignobile gesto genera tristezza e sconforto nell’intera collettività ceccanese, specie innanzi ad una emergenza che sta mettendo a dura prova oltre che la resistenza dei concittadini – specie coloro ancora senza energia elettrica e acqua potabile – anche quella degli uomini e delle donne dei soccorsi.

Con l’occasione chiediamo di riservare al futuro il tempo della polemica, abbassando su ogni mezzo di comunicazione i toni di discussione, troppo spesso speculativi, che, in condizione di emergenza e stress psico-fisico, potrebbero essere fraintesi istigando frange estreme di popolazione a gesti irrazionali.

Menu