venerdì 29 Nov 2013

CECCANO. Approvato il bilancio nella seduta consiliare di oggi. Maliziola: “Abbiamo lavorato nell’interesse dei cittadini”

Approvato dalla maggioranza durante la seduta consiliare di oggi il bilancio di previsione 2013 con il parere favorevole del collegio dei Revisori dei Conti. L’Amministrazione Maliziola ha scongiurato la tassazione sulla prima casa dei cittadini Ceccanesi, nonostante il clima di incertezza nazionale che ha accompagnato in queste ultime ore l’approvazione dei bilanci comunali.  Ma c’è di più in quanto con serietà ed onesta e lungimiranza l’Amministrazione ha gestito la questione IMU tanto da consentire, con il ripristino dell’aliquota al 0,4 per cento coperta interamente dal governo centrale, un maggior rientro nelle casse del comune pari a 450 mila euro.

“Ormai noi come amministrazioni comunali rimaniamo l’unico punto fermo per i nostri concittadini e proprio in virtù di questo, e con il senso di responsabilità che ci contraddistingue – afferma il sindaco Maliziola – abbiamo il dovere di contemperare le necessità di bilancio con quelle che sono poi le mutate esigenze dei cittadini soprattutto alla luce di questa interminabile crisi economica che attanaglia tutto il sistema Italia. L’Amministrazione Maliziola ha fatto delle scelte oculate non facendo cassa sulla prima abitazione in quanto è stato uno dei pochi comuni a ridurre l’IMU sulla prima casa allo 0,2 per cento. Ha altresì agevolato tutte quelle famiglie che hanno concesso la prima abitazione ad uso gratuito ai propri familiari diretti, ritoccando l’aliquota imposta dal governo centrale, dallo 0,76 allo 0,56, applicando il massimo ribasso previsto dalla legge”. Si tranquillizzano inoltre i cittadini perché L’Amministrazione, cosi come aveva votato con delibera di consiglio comunale, ha previsto dei fondi da attingere al capitolo di riserva per poter istituire una commissione “ad hoc” in materia ambientale.

 

E’ bene precisare che l’attuale manovra di portare l’aliquota IMU allo 0,4 per cento non è una marcia indietro dell’Amministrazione ma frutto di un accurato studio condotto dall’Amministrazione proprio per garantire maggiori trasferimenti da parte dello Stato in materia di aliquota IMU.

 

Mai il Sindaco e l’Amministrazione avrebbe fatto alcun aumento anche solo di un centesimo sulle tasse, in considerazione anche dell’attuale crisi economica che attanaglia l’intero territorio.

PUBBLIREDAZIONALE - Ecco tutti i vantaggi di chi sceglie il nostro efficiente servizio di assistenza. Sono già 300 le famiglie che ci hanno scelto.

I più letti di oggi
Ceprano, scontri tra tifosi dell'Arce e di Sora allo stadio, carabiniere resta ferito
1

FROSINONE TODAY - Disordini allo stadio nella partita Arce-Sora un carabiniere resta ;Il fatto è verificato domenica presso lo ...

Dov’era Ruspandini quando combattevamo gli inquinatori?
2

ALESSIO PORCU - di Sara BATTISTI - Consigliere Regionale del Lazio (Pd) Il Senatore Massimo Ruspandini continua ad additare una sola parte politica ...

Si perdono ad oltre 1600 metri a causa della nebbia. Escursionisti del cassinate messi in salvo
3

FROSINONE TODAY - Brutta disavventura per un gruppo di escursioni del sud della Ciociaria nella giornata di domenica sui monti di Veroli. Nelle ...

Ti potrebbe interessare
Kenneth Yen: il mister miliardo taiwanese ci ha lasciato

Kenneth Yen - Si è spento il 03 Dicembre 2018 Kenneth Yen, imprenditore taiwanese nonché una delle persone più ricche del pianeta. Nato a Taipei il 23 ...