lunedì 18 novembre 2013 redazione@ceccano24.it

Ceccano, Bilancio 2013, Del Brocco all’attacco: “L’ipocrisia politica di Maliziola non conosce né limiti né pudore”

Con la delibera 320 la giunta comunale ha approvato la bozza previsionale del bilancio 2013. Devo ammettere che l’ipocrisia politica del sindaco Maliziola non conosce né limiti né pudore… chi sbandierava trasparenza e una politica partecipata, vediamo che approva il documento cardine di una pubblica amministrazione senza un minimo di discussione non solo con l’opposizione, ma nemmeno con la maggioranza!

Vediamo infatti che il sindaco ha evitato a piè pari sia il passaggio in commissione bilancio, sia un confronto nel consiglio di maggioranza… una vergogna assoluta, senza precedenti nella storia e senza rispetto per i consiglieri comunali, veri rappresentanti del popolo! Di cosa aveva paura il sindaco? Che potevamo metterla in imbarazzo davanti a scelte del tutto sbagliate? Che l’avremmo ridicolizzata mettendo in evidenza come ad un consistente aumento delle tasse è seguito un peggioramento dei servizi? Che mentre nomina gli addetti stampa ci sono centinaia di giovani disoccupati che meriterebbero un po’ più di considerazione e decine di dipendenti che attendono il pagamento degli straordinari da anni? Che il palazzetto è fermo da due anni e non ha ottenuto un briciolo di denaro per il recupero di quella struttura? Che la commissione di inchiesta sull’ambiente ha lasciato il posto a qualche altro metro di asfalto elettorale?

Al sindaco, alla giunta e a questa maggioranza che si appresta ad approvare un bilancio lacrime e sangue per i ceccanesi, diciamo che stiamo studiando attentamente il documento che ci verrà presentato, già dal testo di questa delibera notiamo infatti alcuni passaggi poco chiari sia sull’aliquota IMU che sul piano triennale delle opere pubbliche, sui quali porremo la massima attenzione perché siamo stanchi dei soliti giochetti sulla pelle dei ceccanesi… se il bilancio 2013 si appresta ad essere approvato, quello della Maliziola è totalmente negativo.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA