5 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

Ceccano case senza luce e acqua. I cittadini protestano per i disagi

In provincia di Frosinone, con il placet della governatrice del Lazio Renata Polverini, sta arrivando l’esercito per coadiuvare le operazioni di soccorso ad automobilisti bloccati sotto la neve e famiglie rimaste in casa, isolate senza luce e acqua. Ma mentre gli operai dell’Enel sono al lavoro per risolere i vari black out causati dal gelo si moltiplicano le proteste degli utenti su facebook su come è stata gestita l’emergenza. Critiche alla macchina operativa antineve piovono dai cittadini di Alatri, Anagni, Ferentino, Frosinone,Veroli, Sora. E anche Ceccano non è immune dalle polemiche. In quest’ottica pubblichiamo il commento di un ceccanese sui disagi creati dalla neve nella città fabraterna: “E davvero incredibile quello che sta accadendo a Ceccano. Nonostante si sapeva che la neve sarebbe arrivata anche da noi, nessuno ha fatto niente per rimediare al disagio. Tante persone sono rimaste chiuse in casa senza luce, gas e addirittura senza acqua, altre invece, se cosi si può dire, sono state più fortunate, avendo solo luce e gas!!! Strade bloccate, alberi spezzati e per finire le previsioni meteo prevedono altre notti gelide con serie nevicate!!! Cosa ne pensate riguardo tutto ciò??? Si poteva fare qualcosa riguardo tutta questa situazione, oppure “come al solito” a nessuno gliene è fregato niente!!! Alla fine pretendono anche il nostro voto, vergogna!!!!”. Intanto stanotte a Ceccano come nel resto della Ciociaria sta ghiacciando, anche per domenica prevista neve, insomma l’allerta meteo resta altissimo.

Menu