mercoledì 3 febbraio 2016 redazione@ceccano24.it

Ceccano è diventata una discarica. Maliziola non ci sta ed incalza Caligiore

Il moltiplicarsi di discariche a cielo aperto e cumuli di rifiuti sparsi per le strade cittadine fanno sorgere spontaneamente la domanda su quali sono gli attuali dati della raccolta differenziata. La differenziazione dei rifiuti rappresenta il primo passo per uno sviluppo eco sostenibile ed un doveroso adempimenti di dettami europei in materia ambientale.

Pertanto, stante gli ottimi risultati ottenuti dalla nostra città negli anni precedenti in tema di differenziazione dei rifiuti, grazie soprattutto alla proficua collaborazione dei cittadini, c’è da chiedersi a quanto ammonta la percentuale raggiunta attualmente dalla raccolta differenziata.

Non va sottovalutato che è a termine il contratto con l’attuale società che gestisce il predetto servizio e che ad oggi tale importante scadenza ed il relativo nuovo bando non sono stati oggetto di discussione nelle commissioni competenti, prassi ormai consolidata dall’attuale amministrazione. Pertanto, al fine di evitare proroghe è necessario procedere immediatamente ad una discussione condivisa sulle modalità e sui contenuti di un nuovo bando, in virtù del principio di trasparenza dell’azione amministrativa.

Alla luce di quanto esposto il sottoscritto Consigliere Comunale dell’U.R.D.

CHIEDE
al Sindaco di:

  1. relazionare sui dati raggiunti dalla raccolta differenziata dal luglio 2015 ad oggi;
  2. illustrare gli indirizzi e le linee guida che questa amministrazione intende adottare in merito al nuovo bando per la raccolta differenziata, stante l’imminente scadenza dello stesso.

Il Consigliere Comunale URD
Avv. Manuela Maliziola

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA