20 dicembre 2012 redazione@ciociaria24.net

CECCANO – Grande successo per l’evento “Incontro con i De Ceccano”

Grande successo per l’evento “Incontro con i De Ceccano” che si è svolto ieri presso il Castello dei Conti a Ceccano, patrocinato dall’Amministrazione Comunale. Nella mattinata, nelle sale dell’antico maniero, numerosi alunni del primo e secondo istituto comprensivo e alcune classi del Liceo Scientifico hanno avuto la possibilità di rivivere le gesta della nobile famiglia dei De Ceccano attraverso la voce dell’architetto Vincenzo Angeletti Latini, alacre storico della storia locale, che attraverso immagini e diapositive ha spiegato con grande duttilità l’araldica e la genealogia della nobile famiglia e del professor Carlo Cristofanilli che ha illustrato le sue inedite ricerche sullo statuto della Città di Ceccano. Moderatore della manifestazione è stato l’avv. Stefano Gizzi, che ha introdotto i vari relatori svelando anch’egli aneddoti e notizie ai più sconosciuti sulla storia della Città di Ceccano.

Nella sala è stata esposta la pala dipinta dal maestro Marco Gizzi, che rappresenta un guerriero della famiglia dei De Ceccano, ammirata per la sua maestosità e valenza pittorica e in tale occasione il maestro ha avuto occasione di spiegare le tecniche usate per la realizzazione di tale dipinto.
Gli onori di casa sono stati fatti dal Sindaco Manuela Maliziola che ha portato i saluti dell’amministrazione comunale ai ragazzi intervenuti nella mattinata e alla cittadinanza e alle autorità intervenute nel pomeriggio. L’intento dell’amministrazione, pienamente raggiunto, è stato quello di far conoscere ed appassionare i ragazzi sulla storia della Città di Ceccano. Inoltre sono stati coinvolti i numerosi paesi che componevano la contea dei Conti di Ceccano, i quali, alla presenza dei primi cittadini, hanno condiviso il percorso culturale e turistico proposto dal sindaco Maliziola per creare, partendo da un presupposto storico comune, la riscoperta e valorizzazione del territorio.

Erano presenti l’onorevole Gianfranco Schietroma, numerosi rappresentanti delle associazioni culturali presenti sul territorio e alcuni sindaci dei territori che facevano parte della contea dei De Ceccano, che si estendeva tra le odierne province di Roma, Frosinone e Latina e che comprendevano ampi territori dell’antica terra di Campagna e Marittima.

Menu