mercoledì 24 agosto 2016 redazione@ceccano24.it

CECCANO – Il popolo fabraterno si mobilità per aiutare le persone colpite dal terremoto

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa emesso dal Comune di Ceccano.

«Anche il Comune di Ceccano è coinvolto nelle operazioni di solidarietà nei confronti delle popolazioni colpite dal violento terremoto scatenatosi nel reatino. A confermarlo è il primo cittadino fabraterno, Roberto Caligiore, che insieme a tutti i membri dell’Amministrazione comunale da lui presieduta, ha immediatamente attivato una rete organizzativa per consentire ai cittadini di Ceccano di far giungere aiuti concreti alle popolazioni vittime del sisma. Grazie all’immediata attivazione delle diverse associazioni cittadine di volontariato presenti a Ceccano, già numerose azioni di solidarietà sono state messe in porto, ma quello che il Comune ha inteso da subito assicurare è stata la disponibilità della struttura municipale della scuola media Sindici di Via Gaeta, nei cui locali opera abitualmente la Protezione Civile cittadina.

E’, infatti, a questo organismo operativo di volontari che tutti i ceccanesi ora potranno fare riferimento chiamando direttamente due numeri telefonici predisposti per l’occasione, e che sono esattamente il 3478914406 oppure il 3405844060. Si tratta, ovviamente, di recapiti predisposti ad hoc ai quali è possibile rivolgersi esclusivamente per concordare le modalità di consegna di specifici materiali utili agli sfollati e che, nello specifico, riguardano espressamente medicinali, cibo a lunga conservazione inscatolato e coperte. Per dare ulteriore supporto all’operazione di solidarietà che sta già coinvolgendo numerosi cittadini di Ceccano, l’Amministrazione Caligiore ha messo anche a disposizione gli uffici della Segreteria del Sindaco, ai quali è possibile rivolgersi in orario d’ufficio, attraverso le seguenti linee fisse di telefono: 0775622304 e 0775622470».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA