CECCANO – PD: “Contrari alla svolta a destra del Sindaco Maliziola”

Con il consiglio comunale che si è tenuto la scorsa settimana, la politica si avvia alla pausa estiva lasciando non pochi dubbi sul quadro politico amministrativo di Ceccano. La fase delle nomine delle intenzioni programmatiche, sono state fatte con molta enfasi e ambizioni ma all’ orizzonte appare una vistosa debolezza sulle capacita ed esperienze necessarie per affrontare concretamente, i programmi espressi e le richiede dei cittadini.

Le posizioni delle forze politiche dell’ area di centrosinistra, pur divise nella compagine amministrativa, sono apparse chiare e propositive, tocca adesso capire quale e come possono essere utilizzate nella sostanza. Il PD è il primo partito del centro-sinistra a Ceccano, partito centrale e organizzato nella sua struttura territoriale.
Partito questo con un chiaro programma ben strutturato nei contenuti, chiede ed apre a tutte le nuove idee per la costruzione di uno strumento sempre più ricco di proposte per il territorio e nelle istituzioni.

Il Partito Democratico ha espresso e conferma, la contrarietà alla svolta a destra del Sindaco Maliziola per la composizione dell’ esecutivo senza mai entrare nel merito del personaggi e nelle competenze. E’ nostra convinzione che a Ceccano non può esistere un centro-sinistra senza il PD, PRC e IDVD e riteniamo nostro compito, insieme agli altri partiti di sinistra, batterci per ricostruire un rinnovato centro-sinistra nel territorio e nelle istituzioni.

Il PD nella riunione, che si è svolta giovedì 26 Luglio 2012, fissa le tappe per un congresso di circolo entro i tempi necessari, auspica e lavora affinché esso possa essere il più partecipato possibile e apre a tutte le istanze della città e nel territorio e stimolando il tesseramento al partito per crescita di un confronto con tutta la città.

Menu