lunedì 2 Dicembre 2013

CECCANO. Potatura di tigli e platani al via per scongiurare i danni del maltempo

La città è stata interessata in questi giorni da importanti lavori di manutenzione preventiva che hanno riguardato la potatura di platini e tigli la cui natura rigogliosa in vista delle avverse condizioni meteo può rappresentare un serio problema di sicurezza per la città, per i residenti e per gli automobilisti in transito. Basta guardare i danni provocati dal maltempo in queste ore in tutta la ciociaria per comprendere l’importanza di quest’opera manutentiva sugli alberi che in presenza di vento forte, ad esempio, possono essere danneggiati e riversare i pesanti rami sulle strade, sulle auto o peggio sulle abitazioni.

<<Grazie ai tecnici del V settore è stato possibile inserire questo lavoro di potatura all’interno della gara per lo spazzamento in modo da poter espletare al meglio e in fretta e a basso costo questa opera manutentiva – afferma l’assessore Camillo Maura – Si tratta di un’azione preventiva perché in caso di arrivo improvviso di gelo e neve o di altre condizioni meteo impreviste, si scongiurano quei disagi e pericoli per i cittadini con la caduta di rami appesantiti dalla neve.>> Le zone interessate da questi lavori sono viale della Libertà, Santa Maria, il parcheggio della stazione e la zona cimiteriale. Si tratta di zone più critiche e a maggiore presenza di alberi e che negli anni non erano state oggetto di adeguata manutenzione. Dal V settore garantiscono che si tratta di lavori per il 50 per cento a prestazione gratuita e saranno spalmati nell’arco di due anni. La ditta incaricata sta effettuando la maggior parte dell’incarico proprio in questo periodo al fine di scongiurare disagi e criticità provocate dal maltempo.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

La nuova promozione in vigore dal 3 al 20 Ottobre 2019.

SPONSOR

Offerte in vigore fino al prossimo 1° Ottobre.

SPONSOR

Promozione valida fino al prossimo 2 Ottobre 2019.