giovedì 14 luglio 2016 redazione@ceccano24.it

Ceccano: via all’operazione decoro in Villa Comunale

Dopo la pulizia della Villa Comunale, resa possibile ad aprile con alcuni dipendenti comunali e i volontari del GAM, Gruppo Amici della Montagna e del Circolo Bocciofilo della Badia, il giardino fabraterno per eccellenza potrà contare su una manutenzione ed una bonifica affidata in questi giorni ad operatori del settore. “Dopo tante piccole azioni – conferma il Consigliere con delega al decoro, Michelangelo Aversa – siamo riusciti attraverso un’indagine di mercato ad individuare diverse aziende del settore e ad affidare con il massimo ribasso, pari al 30%, l’operazione decoro della Villa Comunale”.

Lasciata per anni in uno stato di impraticabilità che consentiva ai ceccanesi solo l’uso di piccoli spazi, la Villa di Via San Sebastiano “vedrà a breve interventi non solo di bonifica, ma anche di messa in sicurezza di numerose piantagioni di alto fusto che, per l’abbandono subito in questi anni, oggi rappresentano di fatto un pericolo che non può più essere lasciato in atto”. L’operazione che a breve partirà all’interno del polmone verde ceccanese, favorirà il recupero di “questo favoloso patrimonio di verde pubblico che, come Amministrazione – dice Aversa – desideriamo restituire pienamente all’uso dei cittadini, valorizzando anche la fontana con i pesci, i sentieri e comunque tutta l’area”.

L’operazione decoro è già scattata sin dall’inizio dell’insediamento dell’Amministrazione Caligiore e dopo aver richiesto interventi su tutto il territorio, ora approderà alla Villa Comunale con grande soddisfazione dei tanti che in città hanno a cuore questo giardino imponente ed importante allo stesso tempo. “Tra mille difficoltà abbiamo iniziato un percorso – ribadisce Aversa – ed ora vogliamo continuarlo, anche perché per quanto fatto finora abbiamo riscosso un consenso che neanche ci aspettavamo e che desideriamo che i cittadini continuino ad esprimere per quanto l’Amministrazione Caligiore continua a mettere in campo”.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA