venerdì 13 Gen 2012

Ceccano2012 – Idee in Movimento

L’uso della “Cosa Pubblica” per svolgere pratiche clientelari ed assicurarsi consenso ormai ha cronicizzato il comportamento di molti cittadini al punto di far credere loro che non esistano strade legali per far valere i propri diritti  e l’Amministrazione, visto il beneficio che comporta il perseguire tale pratica, pare ormai non seguire più la strada della legalità per servire la cittadinanza.

Il nostro movimento ha tra i principali scopi quello di risvegliare la coscienza civica dei cittadini di Ceccano al fine di stimolarne il dovere di controllo sull’operato degli amministratori pubblici.

La coscienza civica appartiene all’essere umano in quanto tale, perché rispettoso di sé, di quelli che fanno parte della collettività e delle cose che appartengono a tutti. Quando, purtroppo, essa viene a mancare a causa di una politica scorretta e poco interessata alle reali problematiche dei cittadini, vi sono vari modi per riappropriarsi della stessa. Tra di essi l’informazione risulta rivestire un ruolo di notevole importanza. Difatti è fondamentale conoscere il proprio paese, essere a conoscenza delle proprie problematiche e controllare le cause che producono privilegi o degrado.

Per questo attraverso una serie di iniziative abbiamo cominciato a cercare di capire come gli amministratori di Ceccano operano nel territorio. Guardandoci intorno sono risultati subito evidenti  inefficienze amministrative meritevoli di essere approfondite. Per avere chiarimenti abbiamo cercato di instaurare un dialogo con Palazzo Antonelli seguendo l’iter procedurale stabilito sia dalle leggi nazionali che dai regolamenti comunali. Le nostre istanze e le nostre richieste di accesso agli atti (che saranno elencate in calce) sono sempre state ignorate in contrasto con le norme vigenti sulla trasparenza amministrativa.

Siamo rimasti inoltre fortemente sorpresi dall’atteggiamento dell’attuale opposizione che oltre a non aver mai sostenuto nessuna delle nostre iniziative non ha mai reso pubbliche le dubbie decisioni prese a Palazzo Antonelli, assecondando di fatto l’attuale maggioranza e venendo meno a quello che uno dei pilastri del modello democratico cioè alla sua funzione di controllo. Ci si affanna da parte di questi ultimi a presentarsi come gli innovatori del sistema, come coloro che imprimeranno una svolta a Ceccano quando sono essi stessi la concausa del degrado del paese.

Questo atteggiamento negli ultimi giorni si è accentuato fino al ridicolo, ormai i nostri consiglieri sono tutti impegnati a trovare la collocazione migliore per assicurarsi la poltrona che occupano ormai da decenni. Ricordiamo però che il loro mandato è ancora in corso ma come dimostrato finora l’interesse personale è molto più forte di quello che hanno verso il paese che dovrebbero servire.

Istanze di interesse collettivo

  • Richiesta di autorizzazione a trasmettere in diretta le sedute dell’Assemblea Consiliare del Comune di Ceccano presentata al protocollo generale il giorno 8 luglio 2011 (n° prot.14820).
  • Richiesta di pubblicazione dei risultati delle analisi sull’acqua destinata ad usi umani presentata al protocollo generale il giorno 13 settembre 2011 (n° prot.19328).

Richieste di accesso agli atti

  • Richiesta di accesso formale a tutti i documenti e atti riguardanti la progettazione e l’esecuzione dei lavori delle tribune, spogliatoi e palestra nell’ambito della realizzazione del “Parco dello Sport” in località Passo del Cardinale presentata al protocollo generale il giorno 19 settembre 2011 (n° prot.19800).
  • Richiesta di accesso formale a tutti i documenti e atti riguardanti la progettazione e l’esecuzione del “Centro di Raccolta Comunale (Ecocentro)” di Ceccano, sito in via Anime Sante e distinto al catasto al foglio 25 n.25 particelle 793 e 656 presentata al protocollo generale il giorno 20 dicembre 2011 (n° prot.27082).

La nostra associazione perseguirà con tutti i mezzi legali a sua disposizione la ricerca di trasparenza amministrativa per tutti quegli atti che riguardano direttamente gli interessi dei cittadini, mettendosi a disposizione per farsi portavoce di chiunque abbia bisogno di far valere la tutela dei propri diritti.

PUBBLIREDAZIONALE - Ecco tutti i vantaggi di chi sceglie il nostro efficiente servizio di assistenza. Sono già 300 le famiglie che ci hanno scelto.

I più letti di oggi
Lega la madre al letto con i cavi della televisione perché non vuole trovarsi un lavoro
1

FROSINONE TODAY - Lega la madre al letto con un cavo della televisione perchè le aveva detto che doveva trovarsi un lavoro. ...

Il Senatore che elude le domande perché non sa cosa rispondere
2

ALESSIO PORCU - di Sara Battisti - Consigliere Regionale del Lazio - Pd Ricapitoliamo: a seguito della Commissione Consiliare Regionale che ha udito ...

Si perdono ad oltre 1600 metri a causa della nebbia. Escursionisti del cassinate messi in salvo
3

FROSINONE TODAY - Brutta disavventura per un gruppo di escursioni del sud della Ciociaria nella giornata di domenica sui monti di Veroli. Nelle ...

Ti potrebbe interessare
Kenneth Yen: il mister miliardo taiwanese ci ha lasciato

Kenneth Yen - Si è spento il 03 Dicembre 2018 Kenneth Yen, imprenditore taiwanese nonché una delle persone più ricche del pianeta. Nato a Taipei il 23 ...