Ceccano2012 – Idee in Movimento: VI MANCANO LE IDEE? …RUBATECELE!

Mentre si avvicina il D-day delle elezioni, noi cittadini assistiamo a uno spettacolo unico, paragonabile a uno di quegli incredibili cambiamenti a cui solo Madre Natura ci ha abituati. Ogni 5 anni circa, infatti, assistiamo al risveglio poderoso, dal lungo letargo dell’inverno amministrativo appena trascorso, della macchina della propaganda. Quasi come la primavera che succede all’inverno, il risveglio in atto preannuncia il passaggio apparente da una stagione politica a un’altra. E come una mandria di animali si risveglia dal torpore invernale, è incredibile vedere come tutte le forze contrapposte si alzano e si lanciano nell’ebrezza di una “corsa all’ultimo voto” che ha come denominatore comune lo sperpero di denaro e l’irretimento delle persone. Affissioni selvagge, cene elettorali, colazioni pagate, regali personali, promesse che, si sa, non potranno mai essere mantenute….il tutto per assicurarsi quella briciola di consenso in più che si spera faccia la differenza il prossimo 7 di Maggio. In questa bagarre colorita trovate praticamente qualunque cosa….qualunque cosa tranne le idee, ed una seria considerazione dei problemi reali della città.
Di una cosa siamo certi, da destra a sinistra passando per il centro e non importa in quale direzione e in quale ordine, a chi oggi si propone di governare la città mancano le soluzioni giuste per affrontare le sfide che ci troviamo di fronte. Qualunque cosa facciano, non importa quanti soldi spendano o quante persone irretiscano, quello che vi propongono è il nulla. E visto che quello che vi propongono è il nulla, vestito di squallide promesse e di vuote parole, noi di Ceccano2012- Idee In Movimento vogliamo lanciare una proposta. Anzi, vogliamo lanciarne diverse, nella speranza che almeno ce le copino e che ne realizzino qualcuna!
E’ con questo spirito che ci sentiamo di condividere una “istantanea” del lavoro che come gruppo abbiamo svolto fino ad oggi, sotto forma di un insieme di “pillole” del nostro programma. Vogliamo infatti rendere note intanto alcune delle idee che sono emerse nel corso dei Laboratori a cui hanno partecipato attivamente, a partire da settembre 2011, decine di persone provenienti da tutte le parti della nostra città.
Non abbiate paura, copiateci! Ma se lo fate, almeno fatelo bene!
A voi, dunque, alcune “pillole” del nostro programma” :
PARTECIPAZIONE
Promozione di riunioni di contrada per permettere la partecipazione attiva tra i cittadini e gli amministratori.
Istituzione all’interno di ogni contrada di punti informativi dove i cittadini possano trovare informazioni sulle scelte rilevanti fatte dall’Amministrazione.
EFFICIENZA AMMINISTRATIVA
Istituzione di un ufficio addetto alla progettazione per l’accesso ai fondi regionale e comunitari.
Favorire l’implementazione delle migliori pratiche di progettazione partecipata.
TRASPARENZA
Apertura del consiglio comunale ai cittadini attraverso mezzi che soddisfino l’esigenza partecipativa.
Creazione di uno sportello virtuale attraverso il quale il cittadino sarĂ  libero di esprimere le proprie opinioni, suggerimenti e richieste che verranno indirizzate ai settori competenti.
Trasparenza totale del bilancio e delle spese del Comune, permettendo di sapere effettivamente come vengono spesi i soldi dei cittadini fino all’ultima fattura.
AMBIENTE
Pubblicazione sistematica dei risultati delle analisi sui campioni d’acqua destinata ad uso umano.
Impegno a risolvere i problemi ambientali legati ai siti d’interesse nazionale (Fiume Sacco, discarica Vignatonica) con una politica integrata che metta in rete tutti i soggetti interessati, ai vari livelli amministrativi.
Redazione di un data base con i risultati dei monitoraggi in tempo reale di tutte le criticitĂ  ambientali presenti nel territorio.
ECONOMIA
Piano strategico cittadino per promuovere la riconversione della cittĂ  verso settori industriali innovativi e in crescita per facilitare nuove prospettive occupazionali .
Realizzazione del mercato contadino a livello comunale e provinciale.
Istituzione comunale di una rete di baratto moderno interfacciata con l’economia reale finalizzata allo scambio di prodotti e servizi.
URBANISTICA E TERRITORIO
Revisione completa del PRG (Piano Regolatore Generale) in un’ottica di sostenibilità con integrazione di nuovi indici per gli interventi ammessi.
Revisione completa della mobilitĂ  cittadina (viabilitĂ , percorsi pedonali, parcheggi)
Riqualificazione del sito “ex Annunziata” attraverso pratiche progettuali partecipative (concorso di idee) per la creazione di un centro polifunzionale tematico di bacino in collaborazione tra pubblico e privato.
ENERGIA
Redazione del Piano Energetico Comunale.
Promozione di società operanti nel settore delle energie rinnovabili, incluse cooperative con proprietà diffusa tra i cittadini, per facilitare l’autosufficienza energetica sia a livello comunale che a livello privato.
SALUTE
Creazione presso l’ex Ospedale Santa Maria Della Pietà di una “Casa della salute” con l’istituzione di un centro per le cure primarie H24 basato sull’utilizzo dei medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera Scelta con implementazione dell’attività ambulatoriale specialistica.
CULTURA E SPORT
Istituzione della Biennale Ceccanese, una manifestazione a cavallo tra il 17 Maggio (natale di Ceccano) ed il 24 Giugno (festa patronale) in cui si alterneranno gare sportive, mostre di pittura, scultura, artigianato, mostra di ricamo e sartoria, concorsi letterari e musicali, laboratori teatrali, degustazione di prodotti tipici.
Censimento dei siti disponibili per le attivitĂ  culturali.
Creazione albo delle associazioni culturali e societĂ  sportive.
POLITICHE SOCIALI
Creazione di un Osservatorio sul disagio sociale gestito da figure professionali (psicologi, sociologi) ove il cittadino può segnalare in maniera anonima eventuali condizioni di disagio.
TECNOLOGIE
Realizzazione di aree dotate di copertura WiFi e Wi-Max per l’accesso libero ad internet collocate in luoghi di aggregazione sia all’aperto (Villa Comunale, Piazza XXV luglio) sia al coperto (Biblioteca comunale, Mediateca). Promozione dell’accesso ad internet nelle zone attualmente non coperte.

Menu