Claudia Carlini sceglie di sostenere Angelino Stella candidato sindaco

Una spugna per cancellare il passato, una rosa per addolcire il presente e un
bacio per salutare il futuro.
Con questo verso di Guy De Maupassant, Claudia Carlini, una giovane mamma che nel tempo libero si diletta nella pittura, al spunto da produrre numerose tele ed allestire diverse mostre in tutta la provincia, annuncia la sua adesione al progetto di rinnovamento amministrativo della città, lanciato dal candidato a Sindaco Angelino Stella.
<Ho citato il verso di Moupassant, perché è quello che più mi rappresenta e
soprattutto perché credo molto nel futuro ed invito i miei concittadini ad
essere più fiduciosi. E’ lì che dobbiamo unire tutte le nostre forze e lottare,
senza mai smettere di sognare, poiché i sogni lasciano libera la mene e
attraverso di essi si può concretizzare, migliorerai e cambiare.
Io sono una mamma e come tutte le donne che vivono questa bellissima
esperienza, voglio un futuro migliore, pieno di opportunità per i nostri figli.
Per questo ho scelto di sostenere come candidato a Sindaco Angelino Stella,
perché credo nelle battaglie che ha sostenuto con grande vigore nel corso di
questi anni. Battaglie, le sue, che ha portato avanti a tutela della nostra
salute, con la difesa del pronto soccorso e della tac, illegittimamente
sottratta alla struttura sanitaria della città. Battaglie in difesa dell’acqua,
della sicurezza pubblica, ma anche dell’ambiente e del nostro territorio,
martirizzato, purtroppo, da un inquinamento sempre più crescente, poiché privo di qualsiasi freno e per il quale si rende indispensabile verificare il
rapporto tra lo stesso ed lo spaventoso incremento delle patologie tumorali tra
la popolazione.
Condivido in pieno il programma amministrativo con il quale Angelino Stella si
sta presentando ai cittadini e con la sua vittoria, sono certa che proprio
quelle proposte contribuiranno a cambiare in meglio Ceccano, la città in cui
viviamo.
Per questo invito a votare Angelino Stella come nuovo Sindaco della nostra
città e se credete nei sogni, ma anche nella concretezza, oltre alla voglia di
cambiare, di votare me. Non mi ritengo un politico di nessun livello, ma una
semplice cittadina… una mamma con il cuore pieno di speranza per suo figlio e
per i figli di tutte le mamme ceccanesi>
Non a caso, una delle proposte di cui Claudia Carlini si è fatta promotrice e
portavoce è quella di garantire alla città di Ceccano maggiori spazi per
bambini e giovani, anche attraverso la rivalutazione di aree ormai degradate da tempo, che costringono da anni i ceccanesi ad emigrare nei comuni limitrofi, come ad esempio a Frosinone, presso la villa comunale del capoluogo, per trascorrere un po’ di tempo con la propria famiglia.

Menu