venerdì 21 febbraio 2014

Colpito con una roncola e gettato nel fuoco. Così è morto Mastrodonato

Colpito due volte alla nuca con una roncola e poi gettato nel fuoco di un camino. Così sarebbe stato ucciso Aldo Mastrodonato una decina di giorni fa in un’azienda agricola di Ceccano. A compiere l’omicidio un operaio indiano 34enne, che ieri ha confessato il delitto. La tragedia sarebbe nata da una veemente discussione tra i due. Inizialmente si pensava che l’anziano fosse caduto nel fuoco a seguito di un malore. Molti gli elementi ancora da chiarire per spiegare la follia omicida dell’uomo.

Ti potrebbe interessare
Osteopatia: a Roma trovi mani magiche

Osteopatia Roma - Avvalersi del solo ausilio delle proprie mani per visitare ed emettere diagnosi: possibile? Certo che sì, con l'osteopatia! L’importante è ...

Rieducazione motoria a Roma: ecco dove svolgerla per avere risultati portentosi

Rieducazione motoria Roma - Rieducazione motoria a Roma? Presenti! Che si tratti di esercizi basati sul movimento o strumentali, noi ci siamo. L'importante, però, è ...

Analisi baropodometrica: a Roma la fanno proprio tutti, giovani e grandi

Analisi baropodometrica Roma - A Roma si può dire che l'analisi baropodometrica non viene affatto sottovalutata, anzi. L'esame è apparentemente semplice ma in realtà può ...

9 semplici regole per scrivere testi per il web

Web Copywriting - Trattare i visitatori del tuo sito web come dei normali lettori è un errore comune: vanno di fretta e leggere da ...