Diego Protani in replica all’Assessore D’Annibale

In considerazione della non risposta dell’Ass. D’Annibale su come mai non siam inseriti nella settimana della cultura  voglio far alcune dichiarazioni. Un paese come Ceccano che ha 23.000 abitanti ha bisogno della cultura, che è  il principio di una comunità. Purtroppo, con la gestione pessima, fallimentare e scadente del D’Annibale nella cittadina fabraterna i “lampi” culturali son stati assenti. E’ stata scelta invece la cultura dell’asfalto elettorale, dannosa e clientelare, che non da nessun aiuto alla cittadinanza. Caro Pietro E’ inutile nascondersi dicendo “non sono arrivati soldi” oppure “in tempi di crisi non si può spender troppo denaro alla cultura!”. Non puoi  di certo copiar le dichiarazioni del tuo ex alleato Tremonti (Forza Italia – AN)  “NON SI MANGIA CON LA CULTURA”.  Inoltre, come puoi dire non ci sono i soldi per promuover quasi nulla??? io posso dirti: ma ai bandi per aver finanziamenti sulla cultura (nazionali, regionali, provinciali ed europei) hai risposto?  E’ normale che nelle casse comunali non vi siano centinaia di milioni d’euro per la cultura.

Caro Assessore i fondi devi cercarli, non aspettar la manna dal cielo.  Purtroppo mi preme ricordare che senza cultura Ceccano non ha futuro, non ha prospettive e la cultura non può esser rappresentata come hai  fatto in questo periodo.E poi le tue dichiarazioni son in netta contraddizione del programma del tuo candidato a sindaco, poichè ha sempre dichiarato che partirà con lo sviluppo dei vari beni culturali ed edifici storici della nostra città. Comunque, se proprio vuoi saperlo, non mi son candidato alle elezioni poichè faccio parte di un Grande Partito, e un Grande Partito ha bisogno di  uno staff che lavora, coordina e svolge delicati ruoli interni. Su via non stò mica nella lista civica “Insieme per Montoni”. Però voglio confermare   agli elettori,  caro Pietro, io sono di sinistra e ho una cultura di sinistra e ne son orgoglioso. Quella cultura che i tuoi ex amici mandavano (nella miglior delle ipotesi) in esilio. (vedi Gramsci, Gobetti, Pajetta… se hai tempo informati, oppure dato che hai il mio numero di telefono chiamami, ti farò gratuitamente lezioni). Tranquilli, Non mi vedrete mai saltar fosso da destra (AN) a pseudosinistra  come ha fatto lui.

Diego Protani

Menu