Drammatica rapina sventata a Ceccano: arrestati tre ciociari, uno aveva il colpo in canna

Nel tardo pomeriggio di ieri 06 marzo 2015, a Ceccano , i militari della locale Stazione unitamente ai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo della Compagnia di Frosinone, hanno arrestato in arresto in flagranza di reato, per “tentata rapina aggravata, possesso di arma clandestina e ricettazione” un 21enne di Ceccano, pregiudicato; un 37enne di Ceccano ed un 44enne, originario della provincia di Latina, ma di fatto domiciliato nella città frabaterna, pluripregidicato e già sorvegliato speciale di p.s..

I tre arrestati, nella serata di ieri mentre a volto travisato e armati di pistola si stavano accingendo a fare ingresso all’interno del supermercato “Sisa”, sito a Ceccano (FR), via per Frosinone, sono stati notati da una donna, che in quel momento era all’esterno dell’esercizio commerciale, la quale immediatamente con straordinaria tempestività e dovizia di particolari avvisava l’Arma dei Carabinieri della rapina in atto. I malviventi una volta entrati all’interno del supermercato hanno minacciato con la pistola i cassieri per farsi consegnare l’incasso che però nel frattempo era stato nascosto da uno dei dipendenti che li aveva visti entrare.

I rapinatori non trovando nulla nelle casse tentavano di forzare la cassaforte con una mannaia presa dal reparto macelleria senza però riuscirvi. Nel frattempo sono giunti sul posto tre Carabinieri della Stazione Ceccano che, mettendo in pratica perfettamente tutte le procedure operative per ciò che attiene gli interventi in caso di Rapina in atto, si sono posti appena all’esterno in posizione defilata con indosso i giubbetti anti proiettile, di lì a pochi secondi i primi due rapinatori sono usciti dal negozio e gli è stato intimato l’alt.

I due sorpresi della presenza dei militari hanno provato a rientrare nel supermercato, ma venivano subito immobilizzati dai Carabinieri. Nel frattempo è giunta sul posto anche una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, anch’essa perfettamente equipaggiata, che ha aiutato i colleghi della Stazione nelle operazioni di arresto e congiuntamente a loro è entrata nel negozio per cercare il terzo rapinatore.

Quest’ultimo infatti probabilmente accortosi della repentina azione dei Carabinieri ha cercato di sfuggire all’arresto rifugiandosi sotto il bancone del reparto orto-frutta, dove è stato scovato dai militari operanti e tratto in arresto. Nella disponibilità di questi è stata altresì rinvenuta e sequestrata una pistola semiautomatica cal. 7.65 con matricola abrasa e con il colpo in canna. Il personale operante ha sequestrato anche una Fiat Panda, trovata ancora con il motore acceso nel parcheggio del supermercato, utilizzata dai rapinatori per giungere sul posto e rubata poco prima presso il piazzale antistante la stazione ferroviaria di Frosinone. Al termine delle formalità di rito i malfattori sono stati trasferiti nel carcere di Frosinone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Foto di repertorio

Menu