venerdì 19 aprile 2013 redazione@ceccano24.it

I GD chiedono che venga fatta la diretta dei consigli comunali

In un momento dove la polita non viene vista di buon occhio, l’Amministrazione Maliziola fa di tutto per contribuire a ciò. La proposta di trasmettere via web le sedute del Consiglio comunale, poteva diventare un segnale di rilancio della politica per la nostra città e rendere partecipe il più possibile la cittadinanza e soprattutto moltissimi ragazzi alla vita amministrativa locale.
La proposta è stata bocciata perché l’attrezzatura per la trasmissioni dei dati video-audio si aggirerebbe attorno a  10.000 euro, cifra che secondo l’Amministrazione comunale sarebbe troppo elevate per le tasche del Comune. Per la nostra generazione, quella che ha visto la tecnologia digitale nascere e crescere con noi, questa cifra sembrerebbe troppo eccessiva.
Non chiediamo un’ attrezzatura stile Grande Fratello per il dettaglio dell’immagine ma semplicemente far capire ai cittadini cosa avviene, dando la possibilità ad una platea la ampia possibile di poter informarsi.
Oggi giorni sentiamo troppo spesso la frase “i soldi non ci sono”, bene,  noi rispondiamo con la frase “trovateli” il compito di chi amministra è anche questo. Lanciamo una sfida all’Amministrazione Maliziola, quella di decurtarsi  il 20 x 100 dello stipendio e di “regale” alla città di Ceccano l’attrezzatura per la trasmissione dati.
Sarebbe un gesto ed un segnale di vicinanza a tutti i cittadini e soprattutto rimetterebbe al centro la vita politica della nostra città.

Circolo Giovani Democratici Ceccano

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA