Il candidato della “Lista Ruspandini” Antonello Virri replica a Ciotoli e al centrosinistra: Da loro, come sempre, solo bugie

<Il centrosinistra non si smentisce mai: provoca problemi e poi cerca di scaricare le colpe su altri>. A parlare è Antonello Virri, candidato della Lista Ruspandini, che ha così inteso replicare all’assessore all’Ambiente di Ceccano Natalino Ciotoli in merito alla vicenda dei fondi per la differenziata.

<Mi trovo perfettamente d’accordo con il consigliere provinciale Andrea Amata – ha proseguito Virri – quando afferma che il centrosinistra e l’amministrazione Ciotoli dovrebbero iniziare a differenziare la menzogna dalla verità. La verità, quella che il centrosinistra non dice, è che ci sono stati vari problemi nell’attività di ricostruzione della documentazione inerente l’assegnazione e la successiva rendicontazione dei finanziamenti concessi nel 2008>.

Virri ricorda quindi che <mentre la Provincia era amministrata da Scalia sono state inviate lettere/comunicazioni ai comuni con le quali si annunciava l’ammissibilità del finanziamento, ma non c’era alcun atto ufficiale di approvazione del progetto e di impegno di spesa con l’effetto di creare nei bilanci comunali false aspettative in merito a possibili entrate. Inoltre, non sono rendicontate le spese sostenute, motivo per cuila Provincia, per poter procedere alla liquidazione del saldo dei finanziamenti concessi ai comuni, ha richiesto la rendicontazione delle spese effettivamente sostenute e dei risultati conseguiti nell’ambito della raccolta differenziata, così come stabilito dalle convenzioni sottoscritte dagli enti beneficiari dei finanziamenti. Nonostante la confusione ereditata,la Provinciaha predisposto una deliberazione di Giunta provinciale che verrà approvata a giorni con la quale si sanano alcuni situazioni del passato legate alla mancata rendicontazione delle spese sostenute dai comuni e dalla stessa Provincia, si destinano nuovi fondi alla raccolta differenziata e si avviano le procedure per la realizzazione di nuove isole ecologiche.

Questa – conclude Virri – è la verità su quanto accaduto>, così rispedendo al mittente anche ogni sterile accusa rivolta all’assessore Massimo Ruspandini <tirato in ballo pretestuosamente da Ciotoli>.

Menu