Il congestionamento dello Spaziani prova la necessità del Pronto Soccorso a Ceccano

Sabato 4 Gennaio al Pronto Soccorso del “Fabrizio Spaziani” di Frosinone su circa 80 accessi più del 70% sono stati codici gialli. Sabato mattina mentre circa 50 persone attendevano il loro turno per essere visitate, l’insufficiente numero di barelle disponibili ha fatto sì che ben sei ambulanze venissero bloccate al Pronto Soccorso. Sei ambulanze sono rimaste inutilizzate per mancanza di barelle poiché utilizzate per soccorrere i pazienti che da ore aspettavano di ricevere assistenza. Questo è solo un altro dei segnali di impossibilità per il “Fabrizio Spaziani” di continuare a gestire un’utenza tanto vasta così da lasciare i pazienti a ore di fila interminabili.

A testimonianza della situazione comatosa e bisognosa di interventi immediati e radicali, l’incontro che chiederemo al coordinatore della cabina di regia sulla sanità, il dottor Alessio D’Amato, avrà come obiettivo unico l’immediata applicazione della risoluzione approvata in Consiglio regionale nell’Assise straordinaria sulla materia sanitaria.

Il termine ultimo per avere risposte in merito sarà il mese di gennaio. In caso di risposte insufficienti la nostra azione di protesta a tutela dei malati sarà molto forte. In merito apprezziamo l’impegno e la costanza dell’Ugl nella persona di Rosetta Roccatani e Silvano Ciocia, figure apicali del sindacato. Ringraziamo il lavoro e la sensibilità del dirigente Loreto D’Emilio, il quale senza risparmiarsi sostiene il nostro progetto attraverso un costante pressing sulle istituzioni.

Menu