lunedì 25 luglio 2016 redazione@ceccano24.it

Il nuovo “Region Chairman” dei Lions Clubs viene da Ceccano

Il “LIONS CLUB INTERNATIONAL”, i cui Clubs sono presenti ed operanti nella quasi totalità dei Paesi del Mondo ed attivi su tutto il territorio nazionale e quindi anche in Provincia di Frosinone, ha un nuovo “Presidente di Circoscrizione” o “Region Chairman”. Ad assumere il prestigioso incarico, in questo anno molto particolare in cui ricorre il “Centenario” della fondazione del “Lions Club International”, è stato chiamato il Comandante Antonio Zaccini, residente a Ceccano che, nei giorni scorsi, ha ricevuto il decreto di nomina distrettuale dal Governatore del Distretto 108L Italy.

Il Comandante Antonio Zaccini, Socio Fondatore unitamente alla consorte Caterina Bracaglia del Lions Club Frosinone “Nova Civitas” ha già ricoperto, in ambito lionistico, tutte le cariche previste presso i Club Lions fino a quella di Presidente dello stesso Club nell’anno lionistico 2010-2011 e di “Presidente di Zona” o “Zone Chairman” nell’anno lionistico 2014-2015. La “Circoscrizione” o “Region” relativa all’espletamento dell’importante incarico coincide, in linea di massima, con quella delle intere Province di Frosinone e Latina e comprende i territori sui quali operano e svolgono la loro preziosa attività, in sinergia anche con le autorità locali, i Lions Club di: Arce-Pontecorvo “Ager Fregellanus”, Cassino, Fiuggi “Anticolanum”, Fondi, Formia, Frosinone Host “Bellator Frusino”, Frosinone “Nova Civitas”, Gaeta, Latina Host, Latina “Mare”, Latina “Terre Pontine”, Minturno, Sabaudia-San Felice Circeo Host, Sora, Terracina e Val Di Comino. La Prima “Region” o “Circoscrizione”, è inserita nel “Distretto 108L Italy” che comprende, geograficamente, tre Regioni: il Lazio, l’Umbria e la Sardegna.

Per meglio inquadrare l’Associazione e i suoi obiettivi vengono di seguito riportate alcune notizie di carattere generale relative al “Lions Club International”. Il “Lions Club International” è la più grande Organizzazione di Servizio e Umanitaria associata con le Nazioni Unite (O.N.U.) ed ha come proprio motto, per l’appunto, l’espressione “We Serve”. I “Lions” sono attualmente quasi due milioni di Soci in oltre 47.000 Clubs di 800 Distretti presenti in più di 210 Paesi del Mondo ed in continua espansione. Un numero addirittura superiore a quello dei Paesi aderenti alla stessa “O.N.U.”, a dimostrazione del fatto che gli ideali di servizio, di amicizia e di aiuto per le comunità in difficoltà sono “concetti transnazionali” che accomunano le persone, pur nella diversità politica, culturale, religiosa ed etnica. I “Lions” hanno quindi, istituzionalmente una vocazione internazionalistica ad operare al di là e al di sopra dei vincoli di confine. Il termine “Lions” nel nome dell’Associazione non è un acronimo. Deriva dal nome di una delle Associazioni benefiche che nel 1917, insieme ad altre, diede vita all’attuale Associazione di Servizio. Successivamente fu coniato uno “slogan” utilizzando le iniziali.

Lo “slogan” individuato in origine stava per “Liberty, Intelligence, Our Nation’s Safety” (“Libertà, Intelligenza, Sicurezza della Nostra Nazione”). Trattandosi di un’Associazione filantropica la parola “Safety”, associata alla difesa armata, è stata successivamente mutata in “Service” (”Servizio”), e l’interpretazione è diventata “Libertà e Intelligenza al Servizio della Nostra Nazione”. L’emblema è costituito da una lettera “L” d’oro inscritta in un’area circolare blu con due teste di leone, rivolte una a destra e un’altra a sinistra a simboleggiare la fierezza di quanto fatto in passato e l’impegno e la fiducia nel futuro. La parola “Lions” appare sulla sommità e la scritta “International” sul basso. I Soci del “Lions Club” offrono il loro tempo, il loro impegno, le loro risorse, tra l’altro, per raccogliere fondi a scopo benefico da distribuire sia nella propria comunità che a livello internazionale.

Gli scopi dell’Associazione sono quelli di creare e stimolare la comprensione fra i popoli, promuovere i principi di buon governo e di buona cittadinanza, interessarsi attivamente al benessere della comunità, favorire le persone interessate a servire la comunità senza scopo personale di lucro. A livello internazionale, tra l’altro, sono ormai consolidati e portati avanti con crescente successo i “Services”: “Vision 2000”, “Sight First”, “Lions Quest”, “Cani Guida”, “Libro Parlato”, “Scambi Giovanili Internazionali”, “Un Poster per la Pace”, “Lifebility Award” ed altri ancora. L’Associazione, inoltre, promuove un alto livello morale nelle professioni, negli incarichi pubblici e nel comportamento privato tramite un proprio codice etico.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA