mercoledì 20 febbraio 2013 redazione@ceccano24.it

Il Prof. Bauman invitato dal Prof. Lozzi come membro onorario di CONSCOM

Il Professor Zygmunt Bauman, uno dei più noti ed influenti pensatori del nostro tempo, conosciuto in tutto lo mondo come padre della folgorante definizione sociologica di “società liquida”, con la quale ha dipinto la condizione umana moderna, ha accettato l’incarico di Membro Onorario di CONSCOM, il Registro Nazionale Sociologi presieduto dal Prof. Maurizio Lozzi. Dicendosi “honorated” di appartenere all’associazione disciplinare che in Italia annovera sociologi e laureati in Scienze della Comunicazione, Bauman ha espresso riconoscenza per questo legame di appartenenza al mondo sociologico italiano consegnatogli da Lozzi.

L’incontro tra il sociologo di casa nostra ed uno dei più grandi pensatori della nostra epoca si è svolto in un clima di cordialità quasi paterno. Non a caso Lozzi ha affermato di sentirsi “come sociologo un figlio disciplinare di questo grande personaggio” e che “essere riuscito dopo anni di contatti ad incontrarlo per condividere con lui uno scambio di idee e consegnargli la tessera onoraria di CONSCOM” può essere considerato un “vero e proprio traguardo di cui può andare orgogliosa anche la Ciociaria, dato che CONSCOM è nata qui e da qui opera”.

Nel lucido scambio che i due hanno avuto sul tema caldo dei social network, Bauman ha ricordato come “le amicizie richiedono impegno ed anche se online se ne possono fare centinaia muovendo solo un dito, ciò che si guadagna è in questi casi solo quantità, e non qualità”. Tra Lozzi e Bauman l’amicizia è comunque nata e siglata sotto i migliori auspici. Ora toccherà fare in modo che cresca soprattutto in termini di qualità e con entusiasmo, dedizione e tempo all’interno di CONSCOM sono tutti pronti a mettersi in gioco.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA