5 febbraio 2013 redazione@ciociaria24.net

Interrogazione del consigliere comunale Roberto Caligiore, Capogruppo Consiliare Fratelli d’Italia

INTERROGAZIONE

E’ trascorso ormai un anno, infatti era febbraio dell’anno scorso, quando una delegazione di residenti della zona La Valle-Maiura di Ceccano, mi ha sottoposto la problematica della pericolosità in cui si trovano ogni giorno i propri figli ed i residenti della zona allorchè vi è la necessità di dover utilizzare il trasporto bus ed esattamente la fermata del COTRAL in questione, visto che la stessa si trova in prossimità di una curva ed in una strada ad alta intensità di traffico.
Constatato personalmente l’esattezza della richiesta, ho segnalato il tutto all’ufficio tecnico di Ceccano competente, il quale ha dimostrato estrema correttezza e collaborazione nel prendere in considerazione immediatamente la mia segnalazione e nell’esperire la pratica.
Iniziato l’iter procedurale, di cui devo ringraziare Adriano Roma per aver seguito da vicino la pratica in quanto nel consiglio d’amministrazione dell’Astral, è stato effettuato in tempi rapidissimi un sopralluogo dell’area in questione unitamente al Direttore dell’Area Gestione e Manutenzione Strade dell’Astral di Roma ed al Dirigente del III Settore di Ceccano, sopralluogo propedeutico all’autorizzazione. Il 17 maggio successivo, cioè 2012, è giunta l’Autorizzazione dell’ASTRAL per la realizzazione della piazzola di sosta salva pedoni sulla ex SS637 di Frosinone e Gaeta al margine della banchina stradale, nei pressi appunto dell’incrocio con Via La Valle.
Con questo modo di fare abbiamo dimostrato la giusta sinergia tra uffici tecnici e politica, anche se di opposizione, rimettendo al centro la figura del Consigliere Comunale, che non è un rappresentante di zona, in quanto la città è UNA; infatti il Consigliere Comunale si deve occupare di tutta la città e non solo di una zona, dove magari è residente o dove “prende i voti per l’elezione”.
Ecco il nostro modo di fare politica cioè costruttiva, propositiva, concreta, efficace e soprattutto presente sul territorio e pronta ad ascoltare ed a risolvere le criticità dei cittadini sino al massimo delle nostre competenze.
Ma da allora, nonostante l’autorizzazione e la pausa estiva e le continue esortazioni in via non ufficiale alla parte politica che si doveva occupare di continuare il lavoro iniziato da me, ancora niente, gli studenti e chi usufruisce del trasporto bus, continuano a rischiare giornalmente.
La più volte sbandierata vicinanza alla cittadinanza da parte del Sindaco e della sua maggioranza, ma purtroppo più volte mancata, va vista come attività primaria portando a conclusione i lavori e interessandosi politicamente anche fuori dai propri uffici e dalle proprie competenze, in modo da velocizzare la fattibilità di opere che assicurano la sicurezza dei cittadini.
I cittadini devono avere immediatamente delle risposte ed a tale riguardo

SI INTERROGA QUINDI LA S.V. PER CONOSCERE quali adempimenti vorrà intraprendere per risolvere tale situazione.

Roberto Caligiore – Capogruppo Consiliare Fratelli d’Italia

Menu