Josquin, dodici minuti di applausi ad Amburgo (di Pietro Alviti)

Dodici minuti di un lungo e caloroso appaluso hanno salutato  ad Amburgo la conclusione del concerto dedicato al melodramma italiano che il Concentus Musics Fabraternus Josquin Des Pres ha tenuto ad Amburgo nells erat di lunedi´, nella chiesa di S. Rolando a Wedel. Un pubblico foltissimo, in coda per entrare un’ora prima del concerto, ha apprezzato Nabucco, Cavalleria, Traviata, dimostrando quanta simpatia ed ammirazione scusciti la musica italiana, spesso negletta invece proprio nel nostro paese. Il Maestro Gizzi, che ha diretto il concerto che vedeva insieme al coro l´orchestra anseatica Haydn, e´stato chiamato per ben 4 volte per ricevere il saluto entusiastico del pubblico che con altrettanto calore ha  tributato applausi alle voci soliste i soprani Vittoria DÁnnibale e Mariagrayia Molinari e il mezzosoprano Fabiola Mastrogiacomo.

Una bella serata di cultura e di musica italiana, grazie all´impegno e alle attivita´della formazone musicale diretta da Mauro Gizziche ha la sua sede in Ceccano. Al concerto hanno preso parte anche tre elementi dell´orchestra sinfonica Francesco Alviti, le violiniste Brunella Bruni e Paola Dell´Unto e la violista Michela Marini.

Pietro Alviti’s Weblog

Menu