mercoledì 11 gennaio 2012

La coalizione di Ruspandini cresce ancora: Savoni e Udc si schierano al suo fianco

Dall’inizio dell’anno, in soli dieci giorni, la sua coalizione, la più forte di sempre, quella che il centrodestra finora non era mai riuscito a mettere in campo, si è arricchita di personaggi di spicco: l’ex vice sindaco e assessore ai servizi sociali Fiorella Tiberia, l’avvocato Rino Liburdi con il suo Polo Civico e le cinque liste civiche che lo compongono. Oggi, un altro tassello di peso: al fianco di Massimo Ruspandini si schiera anche Alessandro Savoni, segretario comunale dell’Udc cittadino.

L’annuncio ufficiale è arrivato ieri pomeriggio per bocca dello stesso Ruspandini:
<È con profonda soddisfazione ed emozione – ha affermato l’assessore provinciale – che ho l’onore di annunciare il raggiungimento dell’accordo con Alessandro Savoni, segretario comunale dell’Udc cittadino.
Il segnale che vogliamo lanciare a tutto il popolo del centrodestra, ma soprattutto a coloro che credono e spingono per il rinnovamento amministrativo, è che la nuova coalizione sarà il prodotto delle migliori forze di cui la nostra città dispone. Il miglior vivaio politico di Ceccano e della provincia sarà in campo con me e spero davvero di poterne essere degno.
Alessandro Savoni, figlio dell’ultimo sindaco non di sinistra della nostra città, Giancarlo Savoni, sarà capolista di una lista che sarà la spina dorsale, l’architrave politica della coalizione anche per le persone che la sosterranno con nomi che quando aderiranno di sicuro susciteranno clamore.
Con Alessandro mi legano stima e simpatia da sempre ma, come spesso accade, non siamo stati mai insieme politicamente né alle comunali né alle provinciali. So che questo messaggio politico e questo accordo troveranno larghi settori della nostra città molto contenti. Alessandro, senza voler sminuire nessuno, è uno dei ragazzi più in gamba tra quelli che fanno politica a Ceccano. Ha aderito non per “fare l’affare” ma perché questo non è il “mio” progetto ma è il “nostro”. Con Alessandro guideremo insieme la coalizione per puntare con decisione alla vittoria, mai come ora alla nostra portata>.

Dal canto suo Savoni ha dichiarato: <Dopo mesi di riunioni nell’area moderata per capire quale potesse essere il progetto da sposare, l’Udc ha deciso di appoggiare la coalizione di Massimo. Non entriamo a sostenere la “sua ” coalizione, ma “saremo” insieme protagonisti del progetto>.