La posizione del PD sulle elezioni amministrative delle città di Frosinone e Ceccano

In riferimento alle ultime vicende politiche che riguardano le elezioni amministrative delle città di Frosinone e Ceccano, ma che in realtà abbracciano l’intera Provincia di Frosinone e coinvolgono l’intero Partito Democratico provinciale, la direzione provinciale in data odierna sancisce la conclusione dell’alleanza tra il Partito Democratico e il Partito Socialista.  Gli eventi e le cause che hanno contribuito ha questa decisione hanno radici ben più profonde della tornata amministrativa che ci apprestiamo ad affrontare. Tornata amministrativa che vede il Partito Democratico Provinciale impegnato a sostenere, unito, compatto e determinato Michele Marini quale candidato sindaco per la città di Frosinone e Maurizio Cerroni candidato sindaco per la città di Ceccano. Il Partito Democratico provinciale è impegnato alla costruzione di un ampia coalizione che rappresenti e metta in campo alleanze, più che mai necessaria in questo momento storico, dei riformisti e dei moderati per costruire la vera alternativa alla destra becera, muscolare ed individualista che ha portato l’Italia sull’orlo del baratro e che malamente amministra la Provincia di Frosinone.  Il Partito Democratico nasce per cambiare i modi e le vecchie ritualità della politica e del Paese.  La Provincia di Frosinone ma più in generale l’Italia, ha vissuto negli ultimi anni un profondo mutamento delle abitudini sociali, economiche e civili. I cittadini e le cittadine hanno e continuano a rimproverare alla politica mancanza di risposte e di proposte e il rifiuto di    vecchie logiche spartitorie tra Partiti.  Il Partito democratico della Provincia di Frosinone ha dimostrato sempre senso di responsabilità al fine di tenere fermo e presente l’intero centrosinistra. Come ha dimostrato nelle recenti elezioni per l’amministrazione provinciale facendosi carico della richiesta del PS di esprimere un proprio candidato nella persona di Gianfranco Schietroma a presidente della medesima.  Per lungo tempo si sono messi in atto azioni tendenti ad isolare il Partito Democratico. tentativo non soltanto mal riuscito ma   ha dimostrato la sua infondatezza nei confronti del Partito democratico che costituisce l’asse portante di coalizioni riformiste e moderne necessarie a rilanciare il Paese.  Abbiamo assistito a comportamenti inconcepibili, incoerenti e lontani dalla correttezza e dal sentire comune. Stiamo assistendo a vecchie riproposizioni che la storia ha già abbondantemente giudicato e   che i cittadini, la politica e i tessuti sociali hanno superato.  Abbiamo di fronte e lo denunciamo con forza, aggregazioni anomale, incomprensibili, una commistione di presenze dell’estrema destra inconciliabili con partiti che si ritengono socialisti e riformisti.  Il Partito Democratico sceglie la strada che guarda al futuro, partendo dall’alleanza tra riformisti e moderati, ai movimenti civici, alle formazioni che hanno a cuore il futuro ed hanno una visione più ampia di quello che si muove nella società frusinate, dalle esigenze alle aspettative.  Il Partito Democratico sceglie la strada del rinnovamento e dell’innovazione per costruire una vera alternativa al centrodestra.  La direzione Provinciale, il coordinamento cittadino del circolo Pd Frosinone, all’unanimità decidono di impegnarsi a sostenere le candidature a sindaco di Michele Marini a Frosinone e quella di Maurizio Cerroni a Ceccano con una mobilitazione capillare e intensiva di tutto il Partito Democratico.

Menu