“La scoperta di una nuova ghiandola endocrina: l’osso”. Sabato 06 ore 9:00 Convegno internazionale a Ceccano

Un nucleo di esperti italiani e stranieri terrà domani a Ceccano, con inizio alle ore 9.00, un importante Convegno dal Tema “La scoperta di una nuova ghiandola endocrina: l’osso”. L’evento ha lo scopo di fare il punto su un argomento di nuova acquisizione sotto il profilo scientifico: il ruolo dell’osso come ghiandola in grado di produrre ormoni. Dalle prime evidenze alle successive ricerche si è visto che una proteina prodotta dagli osteoblasti (osteocalcina) è in grado di regolare la funzionalità pancreatica e che esiste una interconnessione ben definita che regola il metabolismo osseo con quello glucidico e ipofisario. Non è un caso infatti che i soggetti diabetici soffrano di un rischio maggiore di fratture.

Tra i relatori emergono il Prof. Roberto Civitelli della Washington University in St. Louis, Presidente dell’American Society of Bone and Mineral Diseases ( la maggiore organizzazione al mondo che si occupa di ricerca sul metabolismo osseo), la Prof.ssa Ann Schwartz della University of California, la prima ad aver descritto il ruolo del diabete sulla fragilità ossea.

Il Convegno è organizzato e presieduto dal Prof. Paolo Pozzilli, Ordinario di Endocrinologia dell’Università Campus Biomedico e dal Prof Andrea Lenzi, Direttore del Dipartimento di Endocrinologia della Sapienza e Presidente del Comitato Universitario Nazionale.

<< Come è noto nel Presidio di Ceccano – spiega Narciso Mostarda, Direttore della S.C. Servizi Socio Sanitari della Asl – opera una qualificata equipe dell’Università Campus Biomedico di Roma, diretta dal Prof. Pozzilli, che, a seguito di un Protocollo operativo con la nostra Azienda, sta sviluppando un percorso assistenziale di alto livello contestualmente ad un progetto di ricerca molto avanzato sui complessi meccanismi endocrino-metabolici >>.

Menu