lunedì 15 giugno 2015 redazione@ceccano24.it

La “Stalingrado della Ciociaria” elegge un sindaco che arriva da destra

La chiamavano la Stalingrado della Ciociaria, ma i tempi cambiano per fortuna o per disgrazia. Ieri Ceccano ha voltato pagina consegnando lo scranno più alto di Palazzo Antonelli a Roberto Caligiore, nuovo sindaco di Ceccano con poco più di 7.000 voti contro i circa 3.600 del suo sfidante al ballottaggio, Compagnoni. Dalla scheda pubblicata sul Quotidiano Ciociaria oggi, riportata di seguito, emerge la figura di un uomo che fino a qualche anno fa nessuno avrebbe mai immaginato alla guida della storica roccaforte rossa fabraterna, non certo per le sue indiscutibili caratteristiche umane e/o professionali bensì per il suo curriculum politico.

«Quarantasei anni, laureato in Scienze politiche, luogotenente dei carabinieri e pilota di elicotteri, siciliano da oltre vent’anni a Ceccano, nato politicamente nel centrodestra e consigliere comunale di opposizione per sette anni, alle comunali del 2012 Caligiore sostenne il candidato sindaco Massimo Ruspandini e fu il consigliere più votato con 599 preferenze. Ora completa la sua escalation con la fascia tricolore».

Naturalmente la strategia vincente del nuovo sindaco, e di chi lo ha accompagnato in campagna elettorale, è stata quella di presentarsi con una coalizione civica, operazione grazie alla quale di solito si riescono ad intercettare anche i voti degli elettori più schierati, da una parte o dall’altra.

La curiosità di vederlo all’opera, nella città dove anche i quartieri parlano chiaro (come quello intitolato a Giuseppe Di Vittorio) è molta. Terminati i festeggiamenti, i ceccanesi potranno verificare se il sindaco proveniente da Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale sarà in grado o meno di tracciare un nuovo percorso politico per la città.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA