giovedì 28 novembre 2013

“L’ALIENO” ANGELINO STELLA: “PINOCCHIO STORY A CECCANO!”

Mozione Al Sindaco/Al Presidente del Consiglio-Ceccano

Oggetto/ Ambiente: Pinocchio story a Ceccano! le bugie del palazzo. Un vero scandalo. Spariti dal bilancio i 30.000,00 deliberati in consiglio nel gennaio 2013 per la commissione d’inchiesta ambientale. Della difesa della salute della gente non frega più niente a nessuno. Non parteciperò al consiglio sul bilancio per protesta.

Dopo aver combattuto per anni da solo o quasi in consiglio come un alieno sostenuto solo dalla mia associazione, alla difesa ambientale del territorio e della salute della comunità, lo scorso gennaio una mia mozione venne trasformata in delibera di consiglio in cui lo stesso impegnava la Giunta guidata dalla Maliziola a varare la commissione scientifica ambientale da affidare al CNR per scandagliare il territorio per scoprire i reali inquinatori dell’aria, delle acque  e dei terreni e l’incidenza dell’inquinamento su gravi malattie in forte sviluppo in città, costo 30 mila euro.  Dopo aver sentito per mesi un fiume di dichiarazioni, buone intenzioni provenienti dal palazzo comunale, della delibera di Giunta nemmeno l’ombra.

Allora ho cercato invano di trovare nel bilancio che si approva domani in consiglio, l’impegno scritto dei 30 mila euro previsti per l’indagine ambientale. Cerca, cerca sfogliando pagine e pagine, dell’impegno di spesa nessuna traccia. Sgomento ho chiamato il responsabile dell’ufficio finanziario del comune per ben due volte. E ogni volta mi ha confermato che nessun impegno di spesa di tale portata e con tale nome era presente nel documento contabile. Un vero schiaffo alla cittadinanza e alla salute della comunità, sempre più spettatrice attonita ed impaurita, dei tanti drammi sanitari che colpiscono sempre più in modo esponenziale amici e parenti con il passare degli anni.

Sig. Sindaco, Ella prosegue il cammino, sia dell’ex Giunta Ciotoli, che in 10 anni riuscì a bocciare mie proposte e mozioni con voto in consiglio, tese al varo della commissione d’inchiesta per ben 6 volta senza provare alcuna vergogna, che dell’ex assessore provinciale all’ambiente Massimo Ruspandini, che a poltrona ottenuta con i miei voti decisivi, e che poltrona, dimenticò di inserire nei bilanci annuali un solo euro per il varo della commissione d’inchiesta ambientale per la sola Ceccano per scoprire i reali inquinatori, come invece sostenuto in campagna elettorale e in pubbliche manifestazioni a fianco dello scrivente.

In data odierna, ho verificato presso gli uffici competenti, che le PM10 hanno sforato dall’inizio dell’anno, fino al 26 novembre ben 63 volte il limite consentito, tra cui 8 volte a decorrere dal 30 ottobre scorso a camini e caldaie spente. A tale denuncia, purtroppo, seguirà ne sono certo, sia il solito silenzio assordante dell’ordinato gregge belante cittadino che aspetta senza combattere il proprio turno, forse pensando di essere immune ai gravi rischi ambientali, che le istituzioni preposte ad iniziare dalla Magistratura,che ancora non intervengono per valutare eventuali omissioni e lacune nella battaglia ambientale a difesa dell’aria che respiriamo.

Preso atto del bilancio, risulta evidente che non c’è alcuna volontà di dare risposte  definitive e non chiacchiere alla città, sul reale inquinamento e sulla reale incidenza dei tumori. Allora mi chiedo: quali sono gli elementi ostativi che vi bloccano sulla delicata questione? Quali santuari intoccabili si vuole difendere e che potrebbero crollare con approfonditi accertamenti, usando la strumentazione appropriata non in dotazione degli organo di controllo locali, per scoprire eventuali magagne e presunte omissioni? Come si fa a guardare negli occhi chi vi circonda senza provare un senso di disagio, verificata una volta per tutte, la vostra volontà nel non voler difendere in modo coraggioso e appropriato la salute di tutta la comunità?
Si chiede  di nuovo la votazione per il varo della commissione d’inchiesta ambientale deliberata dal consiglio nel gennaio 2013.

Ceccano 28/11/13
Il Consigliere Comunale  Angelino Stella

Ciociaria Oggi - : Si uccide lanciandosi nelle scale interne del palazzo di casa: ecco chi è la vittima
12 ore fa

CIOCIARIA OGGI - Si chiama Sabrina Salerno la ragazza di 33 anni di Cassino trovata priva di vita, intorno alle 10 di questa mattina, nell'androne ...

Ciociaria Oggi - : Impiccato alle grate di una chiesa: così si è ucciso il padre orco
13 ore fa

CIOCIARIA OGGI - E' stato trovato questa mattina da un passante il corpo senza vita del'agente di polizia penitenziaria accusato dalla figlia di ...

Ciociaria Oggi - : Trovata morta nell'androne di casa: nuova ipotesi dietro il decesso di Sabrina
9 ore fa

CIOCIARIA OGGI - Potrebbe esserci altro dietro la morte di Sabrina Salerno, la 33enne di Cassino trovata priva di vita intorno alle 10 di ...

Frosinone Today - : A Isola Liri scoperto un locale irregolare. A Sora presi diversi assuntori di droga
10 ore fa

FROSINONE TODAY - Fine settimana di controlli a tappeto dei carabinieri della Compagnia di Sora, coadiuvati dai colleghi del Nucleo dell’Ispettorato del ...

Frosinone Today - : Controlli sui contatori dell'acqua, le raccomandazioni di Acea Ato 5
7 ore fa

FROSINONE TODAY - Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ...