lunedì 2 gennaio 2012

Lavori in piazza XXV Luglio, occasione persa dall’amministrazione

Stanno rimettendo gli stessi sottili  cubetti di porfido e le stesse fragili lastre di marmo e gli stessi inconsistenti mattoncini di cotto come se l’esperienza di questi quasi 20 anni non avesse insegnato niente. I lavori di sistemazione della Piazza XXV Luglio, che ora stanno riguardando in particolare Largo Tomassini, dovrebbero concludersi con la semplice risistemazione dei materiali preesistenti: non viene affrontata invece la questione fondamentale. Cosa deve essere questo spazio urbano? Un parcheggio, come è stato fino ad oggi,  con un viale centrale trafficatissimo, in cui il transito dei veicoli anche pesanti in poco tempo svellerà di nuovo i cubetti appena riposizionati? Oppure uno spazio di vivibilità civica per il quale la pavimentazione prescelta poteva essere adatta, anche se sicuramente non la più bella?

L’occasione dei lavori di sistemazione poteva consentire all’amministrazione di risolvere finalmente la questione. Invece, nulla… la paura di perdere qualche consenso elettorale impedisce ai ceccanesi di poter avere uno spazio urbano vivibile, senza troppe automobili e con le aree necessarie per tutto quello che oggi è il centro di una città che voglia meritarsi questo nome. Metteranno un’altra iscrizione per i posteri?

Pietro Alviti

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.