giovedì 5 settembre 2013

Le perplessità di Domenico Ciotoli sulla riunificazione del centro-sinistra a Ceccano

La riunificazione del centro sinistra che in questi mesi ha dato vita a non poche polemiche, sembra, si sia completata o meglio è quello che ci vogliono far credere.

Ritengo sia doveroso spendere qualche parola sull’attuale maggioranza; una maggioranza molto diversa da quella che ha portato alla vittoria della Maliziola, formata nel 2012 dai gruppi politici dei Socialisti, Insieme per Ceccano, Rifondazione comunista, Italia dei Valori, Impegno comune, SEL, Lista del Sindaco.

La riunificazione, a dir poco forzata, non deve servire esclusivamente a portare in maggioranza il Partito Democratico e lasciare a casa L’Italia dei Valori che ha contribuito alla vittoria della coalizione, appoggiando la Maliziola sin dal primo giorno di campagna elettorale, sottoscrivendo un programma elettorale ben articolato che a tutt’oggi ancora non riesco a capire se e quando sarà utilizzato.

Mi sovviene qualche domanda: Come mai l’Italia dei Valori e stata messa da parte e invece SEL pur non avendo un consigliere ha un suo rappresentante in giunta? Quali sono gli equilibri che fanno differenziare questo modo di procedere a dir poco grottesco? E’ la semplice rappresentanza politico-territoriale o abbiamo di fronte un sistema di politica clientelare?

In ogni caso a mio avviso è importante dare delle risposte a chi, come me, insieme agli altri membri dell’Italia dei Valori ha garantito impegno costante con iniziative politiche per il successo della compagine di centro sinistra, portando alla vittoria del Sindaco Maliziola.

Domenico Ciotoli

I "vecchietti" del furto in manette: doppio arresto della Stradale di Cassino
4 ore fa

CIOCIARIA24 - Un 69enne e un 65 pensavano di farla franca dopo il colpo, ma una volta fuggiti hanno avuto un'amara sorpresa. .

Lorenzo diventa Olimpia. Lo aveva deciso il Tribunale di Frosinone. L
23 ore fa

CIOCIARIA24 - 17 anni vissuti tra difficoltà e, purtroppo, atti di bullismo verbale e anche un’aggressione fisica. Ma oggi per lei inizia una nuova vita. E inizia in Ciociaria. .

Sono tutti alla partita, chi penserà a me? Amarissima domenica per un rapinatore di Frosinone
1 giorno fa

CIOCIARIA24 - Il rapinatore seriale di Frosinone è tornato in azione, ma stavolta gli è andata malissimo. .

Frosinone Today - : Omicidio Morganti, una petizione on-line per non far spostare il processo. In poco tempo raccolte oltre 12mila firme
8 ore fa

FROSINONE TODAY - "La terra di Emanuele non ha saputo proteggerlo, ora deve impegnarsi a rendergli giustizia". Queste le parole dei familiari di ...

Frosinone Today - : Cassino, viaggiava con 10 chili di droga in autostrada: arrestato dalla Polizia
4 ore fa

FROSINONE TODAY - Dieci chili di marijuana nascosti in due borsoni, uno da calcio e l'altro da palastra, e 'portati a spasso' ...

Frosinone Today - : Cassino, neonato morto prima del parto, indagati tre medici
4 ore fa

FROSINONE TODAY - Indagati tre medici dell'ospedale 'Santa Scolastica' di Cassino. Due ginecologi ed un'ostetrica sono finiti nel mirino della magistratura dopo che ...

Frosinone Today - : Tenta di incassare assegno da 143mila euro alle Poste, 46enne ciociaro finisce nei guai
51 minuti fa

FROSINONE TODAY - Sperava di festeggiare il suo compleanno con un “corposo” regalo e così, munito di documenti falsi, ha tentato di incassare ...

Frosinone Today - : Quando l’amore diventa violento. La Polizia al convegno 'M’ama o non M’ama?"
8 ore fa

FROSINONE TODAY -  “M’ama o non M’ama? - Quando l’amore diventa violento”, è il titolo del convegno a cui ha ...

Sei alla ricerca di un'auto emozionante, affidabile ed economica per la tua azienda? Non c'è problema, ci pensa Jolly Auto, Concessionaria Mazda per Frosinone e provincia del Gruppo Jolly Automobili. .

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Sanità, il candidato alla Regione con la Lista "Centro Solidale per Zingaretti": «Una sanità più efficiente passa necessariamente anche per una sanità più sicura, sotto tutti i punti di vista».