sabato 26 ottobre 2013 redazione@ceccano24.it

Maliziola su protesta alla Matrogiacomo e mensa scolastica: “Siamo venuti incontro a tutti. Incomprensibile passo indietro di Ciotoli e Del Brocco”

“Sono vicina a tutte le famiglie dei piccoli utenti della mensa scolastica ma come Amministrazione abbiamo fatto in modo di venire incontro alle esigenze di tutti”. E’ quanto ci tiene a precisare il sindaco Manuela Maliziola in merito alla protesta inscenata nella giornata di giovedì dalle mamme davanti ai cancelli del plesso scolastico Luigi Mastrogiacomo.

“Abbiamo cercato come Amministrazione di contemperare le esigenze di tutti – aggiunge il sindaco Maliziola – in relazione soprattutto al momento di crisi occupazionale che purtroppo attanaglia il nostro territorio. Al fine di sentire le ragioni di tutte le famiglie  ho incontrato le stesse martedì mattina, presso la sede comunale. E’ stata  una mattinata di partecipato  confronto in cui ho ribadito che, rispetto allo scorso anno, c’è stata l’estensione dell’ esenzione per le fasce più deboli. Mi è stato posto il problema che molte famiglie rispetto al modello Isee dello scorso anno versano in difficoltà per la perdita del posto di lavoro da parte dei capofamiglia, nel corso di quest’anno. Come Amministrazione, tenendo conto di tali esigenze, avevamo già predisposto la possibilità di presentare autocertificazione , in modo da venire incontro alle difficoltà presentate dai nuclei familiari più deboli.”

Lo sforzo profuso da parte della giunta Maliziola è massimo ma il servizio mensa ha un costo e l’amministrazione comunale  ne paga la gran parte,  il resto ricade sulle famiglie in base al reddito. Per il secondo figlio, preciso che sono state previste significative agevolazioni, in quanto alle famiglie viene chiesta una quota scontata del 30%, sia sul servizio mensa che trasporti, mentre per il terzo figlio e successivi l’esenzione è totale, dettagli questi che l’Amministrazione ha studiato proprio nel segno dell’equità sociale. L’introduzione di più fasce reddituali quest’anno è stata pensata per rispettare il principio di equità e garantire a tutti  i bambini un servizio mensa. Le nuove tariffe, dopo un’attenta fase di studio ed analisi nel rispetto del principio dell’equità hanno ricevuto, nell’apposita Commissione Bilancio l’approvazione di maggioranza ed opposizione. Infatti  nella detta Commissione erano presenti in rappresentanza dell’opposizione i consiglieri Camillo Ciotoli e Riccardo Del Brocco, che si sono dichiarati favorevoli al nuovo piano tariffario, così come proposto ed elaborato.

Pertanto “risulta incomprensibile-conclude il Sindaco Maliziola-il passo indietro fatto dall’opposizione nelle persone dei consiglieri Ciotoli e Del Brocco, dopo aver essi stessi approvato il piano tariffario, in sede di Commissione Bilancio. Opposizione che sta cavalcando una sterile polemica per pura demagogia. Alla luce di quanto detto, avendo l’Amministrazione ben recepito le istanze sociali delle famiglie in difficoltà, che invero hanno apprezzato ed apprezzano quanto fatto dall’Amministrazione per garantire equità sociale, la stessa non farà marcia indietro”.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA