28 ottobre 2012 redazione@ciociaria24.net

Maurizio Cerroni candidato al consiglio regionale del Lazio?

Maurizio Cerroni candidato al consiglio regionale del Lazio? Pd nella maggioranza guidata dal Sindaco Manuela Maliziola per ricostruire, a Ceccano, l’unità del centro sinistra?

Sono queste le domande senza risposta, o meglio, con risposte molteplici, che si respirano all’interno della sezione cittadina, ormai privata anche di un suo segretario e della segreteria.

C’è del vero caos all’interno della sezione cittadina del Partito Democratico di Ceccano. Una situazione che si sta riflettendo anche sul tesseramento in corso e che potrebbe portare grosse sorprese al voto delle primarie.

Decisioni unilaterali, visto che in sezione  non ci si riunisce da mesi (a differenza di un “attivo” non riconosciuto ne valido ai fini statuari) e vi sono malumori tra gli esponenti storici ed i nuovi arrivati (che sembrano godere di privilegi particolari), così come tra i suoi ex rappresentanti all’interno dell’Ente comunale, rimasti esclusi a seguito dell’ultima tornata elettorale.

Di fronte a tutto questo trambusto, Maurizio Cerroni, capogruppo consiliare e leader di sempre, finisce nel mirino di polemiche durissime, per il suo allontanamento, la sua mancata volontà di avviare un giusto dialogo all’interno del partito in un momento preciso in cui fare delle scelte, ma soprattutto per aver dato vita, silenziosamente, ad una sorta di trattativa con i “compagni” socialisti, senza che la maggioranza dei componenti della sezione del Pd ne fosse tenuta al corrente.

Antonio Nalli

Menu