lunedì 30 marzo 2015 redazione@ceccano24.it

Neanche il sole ha voglia di sorridere oggi, piccolo Giuliano

È un lunedì grigio quello di oggi in Ciociaria, un giorno in cui neanche il sole ha voglia di sorridere, perché Giuliano non ce l’ha fatta. Il piccolo, elitrasportato a Roma dopo il terribile incidente di sabato scorso avvenuto sulla Monti Lepini in territorio di Patrica, è spirato ieri mattina al Gemelli. La famiglia, già provata da numerosi dolori vissuti in passato sempre a causa di incidenti stradali, si trova stavolta ad affrontare una tragedia che ha colpito tutta la Ciociaria.

La notizia dell’incidente stradale, un terribile scontro tra una Punto ed una Golf sulla trafficata arteria che conduce da Frosinone a Latina, si era rapidamente diffusa nella serata di sabato in tutta la provincia. I siti web prima e la carta stampata poi avevano annunciato il drammatico coinvolgimento nel sinistro di un bimbo di soli tre anni, ritenuto in gravissime condizioni. Tutti pensavano al peggio ma al tempo stesso speravano sinceramente che l’angioletto di Villa Santo Stefano residente a Prossedi riuscisse a farcela.

Ieri mattina, invece, il dramma: nel giorno della Pace, mentre in paese si distribuivano i tradizionali ramoscelli d’ulivo della domenica delle Palme, è arrivata la notizia più brutta. Il piccolo Giuliano purtroppo non è riuscito a superare i gravissimi traumi riportati a causa dello scontro, ed è volato in cielo. Il magistrato incaricato di svolgere le indagini sulla tragedia stradale ha sequestrato la salma del piccolo. La data delle esequie non è stata ancora comunicata.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA