“Noi per Ceccano” a sostegno del candidato a sindaco Angelino Stella

 

Si è svolta nella mattinata odierna la presentazione ufficiale della lista “Noi
per Ceccano” che debutta sulla scena politica locale a sostegno del candidato a
Sindaco Angelino Stella.
La lista è stata interamente ideata da Marco Corsi, l’ex commissario cittadino
di Forza Italia, che alle passate elezioni del 2007, restò fuori dal consiglio
comunale nonostante l’elevato numero di preferenze personali ottenute: ben 355.
Alla cerimonia di presentazione, svoltasi presso il comitato elettorale Stella
per la Gente di via Matteotti, hanno preso parte, di buon mattino, centinaia
di cittadini.
<Desideravo sostenere Angelino Stella non soltanto con la mia candidatura o il
mio impegno personale – ha dichiarato Marco Corsi – ma attraverso un valore
aggiunto, quale migliore testimonianza dell’attivismo svolto in questi anni,
che mi ha portato a conoscere persone nuove, ascoltare i problemi delle persone ed approfondire quelli del nostro territorio. Un attivismo, per altro, che ha già contribuito a far raggiungere importanti risultati nel corso di alcune
tornate elettorali precedenti.
La lista “Noi per Ceccano” è formata interamente da persone di grande qualità
e professionalità, tutte impegnate a livello lavorativo e che dunque non si
affacciano al mondo della politica soltanto per un becero bisogno personale, ma con la grande voglia di fare, di poter cambiare finalmente il paese in cui
viviamo, apportandovi una serie di migliorie attraverso idee innovative che
abbiamo in mente e che riportiamo nel nostro programma di governo.
Ho scelto la stretta di mano come segno che più spicca all’interno del simbolo
di questa lista civica, perché anni fa mi sono impegnato con Angelino Stella ed
ora sono qui al suo fianco a mantenere la mia parola, rispettando non solo un
politico con cui ho condiviso tante battaglie, ma soprattutto un uomo ed un
padre di famiglia e dunque anche quei valori in cui ho sempre creduto.
Oggi con quello stesso gesto, con quella stessa stretta di mano, che la lista
“Noi per Ceccano” riporta, sia io che tutti i suoi membri, prendiamo un nuovo
impegno con i nostri concittadini: quello di poter cambiare finalmente la
gestione di questo comune che ormai vacilla tra mille difficoltà, dovute in
molto particolare anche ad una cattiva gestione amministrativa, per la quale
non ci distingueremo solo a parole, ma anche e soprattutto con i fatti>.
Grande soddisfazione per l’impegno di Marco Corsi è stato ovviamente mostrato da Angelino Stella, che, presente alla cerimonia, ha ringraziato lui ed il suo gruppo affettuosamente.
<Marco Corsi è una persona a cui mi sono affezionato in modo particolare in
questi ultimi mesi, poiché ha pagato in prima persona la scelta coraggiosa di
sostenere la mia candidatura a Sindaco, subendo una serie di pressioni, talune
a dir poco imbarazzanti, in modo particolare da alcuni esponenti del suo
partito di riferimento.
La presenza di Marco Corsi, della sua lista civica, ma anche quella di Antonio
Aversa, Antonio Carnevali, del professor Mario Sodani e di tante altre persone,
sono la testimonianza che il nostro polo civico non è etichettabile
politicamente.
Così, sono totalmente infondate, tutte quelle affermazioni con cui, alcuni
personaggi politici, dichiarano, con il solo fine di etichettarci, che il
centro sinistra a Ceccano è diviso con ben quattro candidati (Cerroni,
Maliziola, Proto e Stella), mentre il centro destra è unito sotto un’unica
candidatura. Non c’è nulla di più falso! Noi siamo e resteremo una lista civica
che raccoglie persone provenienti dall’area di destra, di centro, dalla
sinistra, ma anche dalla società civile e dai cittadini liberi, stufi dei
partiti e del modo di fare politica.
Abbiamo raccolto e continueremo a raccogliere queste persone, attraverso le
iniziative portate avanti in questi anni, a tutela dell’ambiente, del
territorio, della salute pubblica dei cittadini, della legalità, della
trasparenza, ma anche con un programma ben definito che abbiamo in mente e che non abbiamo mai nascosto.
Ad oggi sono in pochi a parlare di programmi, di proposte concrete da poter
attuare per lo sviluppo del nostro territorio, poiché solo noi e non quei
politici come Massimo Ruspandini, che devono rendere conto ai loro Senatori di riferimento, una volta raggiunta la vittoria al Comune di Ceccano, potremo
permetterci, ad esempio, di citare in giudizio il gestore idrico per via delle
omissioni contrattuali a cui lo stesso è venuto meno in questi anni o di
portare avanti nuove iniziative in difesa della struttura sanitaria cittadina,
allo scopo di creare un punto di riferimento, quantomeno per decongestionare il pronto soccorso dell’ospedale di Frosinone, per casi clinici lievi, come i
codici bianchi e verdi>.

Menu