mercoledì 11 settembre 2013 redazione@ceccano24.it

Odori nauseabondi: Il sindaco Maliziola non abbassa la guardia e adotta ogni iniziativa utile

Il Sindaco Maliziola non abbassa la guardia e adotta ogni iniziativa utile alla soluzione della gravosa situazione relativa agli odori nauseabondi che hanno interessato il territorio.

Da ricordare l’iniziativa del Sindaco di Ceccano in merito a tale questione e cioè la convocazione urgente per una riunione ai sindaci dei comuni di Patrica, di Supino, al  Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone dott. Patrizi, al dirigente di Arpa Lazio ing. Magliocchetti, al Comandante della Polizia Municipale Alteri ed al Maresciallo della Stazione dei Carabinieri di Ceccano.

Proficua e costruttiva è stata tale riunione, nella quale si sono esaminate le azioni finora intraprese dai sindaci dei Comuni interessati da tale fenomeno e le sinergie da mettere in campo subito per individuare i responsabili di tale problema.

Di comune accordo, le autorità presenti, hanno concordato un coordinamento provinciale delle forze dell’ordine al fine di garantire un controllo costante e continuo, ossia 7 giorni su 7, sul territorio dei comuni di Ceccano, Patrica, Supino, Ferentino e Frosinone. Inoltre si stanno effettuando controlli a campione,  coinvolgendo direttamente i cittadini che subiscono il disagio, che possono essere un valido sostegno alle indagini.

L’Arpa, da parte sua, ha assicurato massima disponibilità per effettuare nuovi controlli anche in orari notturni per individuare la fonte di emissione di tali “odori”.

Il Commissario della Provincia Patrizi plaude a tale iniziativa ritenendola meritevole di considerazione in quanto rappresenta un’ottima sinergia tra tutte le forze e gli enti presenti sul territorio che si sono messi a disposizione per la risoluzione delle problematiche ambientali e avere, in questo modo, risposte concrete ed esaustive da dare ai cittadini.

Il Sindaco di Ceccano, sempre molto attenta alle tematiche ambientali e di salute, ribadisce il fatto che si tratta di un problema extracomunale e che quindi il Comune di Ceccano subisce, suo malgrado, l’odore nauseabondo proveniente da territori vicini.

Il Sindaco negli ultimi giorni ha esteso l’invito a collaborare per risolvere il problema ad organi superiori, rivolgendosi direttamente al Prefetto di Frosinone, il quale ha assicurato al Sindaco stesso la massima collaborazione nell’intento comune di garantire la massima salubrità dell’aria e tutelare e salvaguardare la salute dei cittadini, nonché di individuare la fonte degli odori nauseabondi.

 

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA