venerdì 11 maggio 2012

Pastena: Assessore Quadrini presente al consiglio comunale per salvare la scuola secondaria di primo grado

Continua l’impegno preso dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Gianluca Quadrini nei confronti delle diverse realtà scolastiche della provincia. Oggi 12.05.2012, per la seconda volta si è recato al paese di Pastena invitato a presenziare al Consiglio Comunale odierno convocato ad hoc alle ore 16.00 per discutere delle problematiche della formazione della prima classa della scuola secondaria di primo grado erano presenti tutti i consiglieri comunali che con il Sindaco GNESI all’unanimità hanno deliberato a salvaguardia della formazione della prima classe perché gli alunni attualmente sono tredici. Era presente anche il Dirigente Scolastico prof. Ianniello che ha dato la sua più totale disponibilità a risolvere il problema e dopo 29 anni di Dirigenza di a Pastena vuole anche lui a tutti i costi farcela a salvare la prima. Erano presenti anche tutti i genitori con i bambini che con forza, quando hanno preso la parola, hanno voluto rimarcare l’importanza di avere a Pastena una prima media , paese faro della Ciociaria per le Grotte di Pastena e per la cultura storica che ha sul territorio Provinciale: <<Come già in precedenza ho affermato – commenta l’assessore – il piano di dimensionamento scolastico di quest’anno è stato il più difficile degli ultimi 15 anni che l’Amministrazione  Provinciale si è trovato ad attuare, sono stati molti i paletti fissati dalla recente legge finanziaria ma, la prima cosa di cui si è tenuto conto è stato e, continuerà ad essere,  il diritto allo studio dei nostri figli. L’Istituto Comprensivo di Pastena sezione di Pico è stato, insieme ad altri piccoli comuni, una delle realtà salvaguardate dall’accorpamento, non chiudendo lo stesso plesso e così ho fatto mantenendo integra l’Istituzione, questo è stato un grande primo risultato ed oggi sono qui per trovare insieme al Dirigente Scolastico ed alle Istituzioni locali una concreta soluzione riguardo l’organizzazione delle classi per nuovo anno scolastico.

Il problema che la scuola in questione, si trova ad affrontare è, infatti, la formazione della prima classe della scuola secondaria di primo grado perché il numero degli alunni è insufficiente perché al di sotto del minimo e che quindi è a rischio in considerazione del numero esiguo degli alunni. Per questi motivi visitando personalmente la scuola qualche giorno fa, ho voluto testimoniare con la presenza odierna al Consiglio Comunale, quanto sia vicino ai cittadini di Pastena e soprattutto ai loro figli che hanno diritto a frequentare le scuole del proprio paese. Voglio ringraziare il dirigente Provinciale dell’USR dott. Mandarelli che ha dato la sua disponibilità in predisposizione dell’organico di fatto nei confronti della tutela di questa scuole e per noi amministratori degli enti locali è grande segno di sensibilità avuta nei confronti di questa piccola realtà di Pastena e di tutti i piccoli comuni della Provincia.

Insieme al Dirigente Scolastico abbiamo valutato alcune soluzioni fattibili per la salvaguardia della stessa scuola intorno alla quale ruota tutta l’economia sociale di un paese e con il Sindaco lavoreremo in sinergia per mettere in atto le procedure giuste e necessarie lottando con tutte le nostre forse e tutti i mezzi facendo capire all’amministrazione centrale del MIUR le ragioni della nostra richiesta. Io per contro mi attiverò con tutte le mie forze per garantire che questo problema venga risolto nei migliori dei modi e, nel farlo, non dimenticherò le esigenze di questi piccoli scolari che si stanno appena affacciando al mondo della scuola e le giuste premure dei loro genitori, io dico sempre che nella scuola i protagonisti sono e resteranno sempre i ragazzi>> conclude l’assessore.

I "vecchietti" del furto in manette: doppio arresto della Stradale di Cassino
4 ore fa

CIOCIARIA24 - Un 69enne e un 65 pensavano di farla franca dopo il colpo, ma una volta fuggiti hanno avuto un'amara sorpresa. .

Lorenzo diventa Olimpia. Lo aveva deciso il Tribunale di Frosinone. L
23 ore fa

CIOCIARIA24 - 17 anni vissuti tra difficoltà e, purtroppo, atti di bullismo verbale e anche un’aggressione fisica. Ma oggi per lei inizia una nuova vita. E inizia in Ciociaria. .

Sono tutti alla partita, chi penserà a me? Amarissima domenica per un rapinatore di Frosinone
1 giorno fa

CIOCIARIA24 - Il rapinatore seriale di Frosinone è tornato in azione, ma stavolta gli è andata malissimo. .

Frosinone Today - : Omicidio Morganti, una petizione on-line per non far spostare il processo. In poco tempo raccolte oltre 12mila firme
9 ore fa

FROSINONE TODAY - "La terra di Emanuele non ha saputo proteggerlo, ora deve impegnarsi a rendergli giustizia". Queste le parole dei familiari di ...

Frosinone Today - : Cassino, viaggiava con 10 chili di droga in autostrada: arrestato dalla Polizia
4 ore fa

FROSINONE TODAY - Dieci chili di marijuana nascosti in due borsoni, uno da calcio e l'altro da palastra, e 'portati a spasso' ...

Frosinone Today - : Cassino, neonato morto prima del parto, indagati tre medici
4 ore fa

FROSINONE TODAY - Indagati tre medici dell'ospedale 'Santa Scolastica' di Cassino. Due ginecologi ed un'ostetrica sono finiti nel mirino della magistratura dopo che ...

Frosinone Today - : Tenta di incassare assegno da 143mila euro alle Poste, 46enne ciociaro finisce nei guai
57 minuti fa

FROSINONE TODAY - Sperava di festeggiare il suo compleanno con un “corposo” regalo e così, munito di documenti falsi, ha tentato di incassare ...

Frosinone Today - : Quando l’amore diventa violento. La Polizia al convegno 'M’ama o non M’ama?"
8 ore fa

FROSINONE TODAY -  “M’ama o non M’ama? - Quando l’amore diventa violento”, è il titolo del convegno a cui ha ...

Sei alla ricerca di un'auto emozionante, affidabile ed economica per la tua azienda? Non c'è problema, ci pensa Jolly Auto, Concessionaria Mazda per Frosinone e provincia del Gruppo Jolly Automobili. .

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Sanità, il candidato alla Regione con la Lista "Centro Solidale per Zingaretti": «Una sanità più efficiente passa necessariamente anche per una sanità più sicura, sotto tutti i punti di vista».