PD Ceccano: “Ricordiamo ed ammiriamo la grandezza di Nilde Iotti”

Non riesco a capire ed accettare il paragone che qualcuno ha fatto utilizzando una figura sacra alla nostra democrazia e alla nostra repubblica come Nilde Iotti (membro dell’assemblea costituente). Inoltre sentir infangare da una signora la memoria della prima donna a ricoprire la carica di Presidente della Camera dei deputati riempie il cuore di tristezza. Non sono preoccupato per chi le ha fatte, ma per i nostri giovani che purtroppo rischiano di averle ascoltate e di esser raggirati dalla “macchina del fango”.

Il successo e l’altezza politica di Nilde Iotti non ha nulla a che fare con Palmiro Togliatti, poichè venne eletta nell’assemblea costituente prima della storia d’amore con Togliatti e presidente della camera quindici anni dopo la morte del leader comunista. E’ bene ricordare che Nilde Iotti, a differenza di chi la scredita, non ha avuto la “fortuna” di esser eletta mediante il Porcellum . Forse l’invidia gioca brutti scherzi. Invito tutti a legger “La ragione e il sentimento – Ritratto di Nilde Iotti” di Leoncarlo Settimelli, perchè la storia è scritta. Solo chi non la conosce, o lotta per descriminarla, può dichiarar il contrario.

Protani Diego PD CECCANO

Menu