Prestigiosa nomina al giornalista ciociaro Maurizio Lozzi

Ancora un riconoscimento al giornalismo ciociaro. A ricevere direttamente dal Presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Vincenzo Iacopino, uno degli incarichi più prestigiosi della categoria è stato il sociologo Maurizio Lozzi che – in qualità di giornalista pubblicista – è stato insignito dell’incarico di componente di un organismo tecnico della massima importanza per tutti i colleghi della stampa. L’apprezzato collega che, tra l’altro opera a tutto tondo nel mondo della comunicazione, ha infatti ricevuto dal Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Giorgio Santacroce, la nomina quale referente dei giornalisti pubblicisti in seno alla Commissione tecnica che dovrà integrare i Collegi del Tribunale e della Corte d’Appello della capitale in merito alle controversie riguardanti il lavoro giornalistico sollevate, ovviamente, da tutti i giornalisti che nel settore editoriale potrebbero ricorrere agli impianti giuridici vigenti. Insieme a Maurizio Lozzi, faranno parte di questa Commissione che opererà presso la 1° Sezione Civile della Corte d’Appello di Roma anche Mario Sarzanini e Augusto Parboni per i giornalisti professionisti e Carla Capuano per i giornalisti pubblicisti. L’incarico che avrà la durata di quattro anni, fino al 2015, a detta di Lozzi “è decisamente un impegno da non prendere sotto gamba, perché essere il referente delle istanze di tanti colleghi conduce inevitabilmente ad assumersi responsabilità oggettive nella definizione di pratiche spesso spinose a cui purtroppo molti colleghi sono costretti a ricorrere per mancato rispetto dei contratti editoriali”. L’incarico affidato a Lozzi è comunque un grande riconoscimento per tutti gli operatori del mondo giornalistico ciociaro.

Menu