mercoledì 27 marzo 2013 redazione@ceccano24.it

Prosegue incessante il lavoro del Comitato Provinciale per il Lavoro e lo Sviluppo Economico della Provincia di Frosinone.

Prosegue incessante il lavoro del Comitato Provinciale per il Lavoro e lo Sviluppo Economico della Provincia di Frosinone.

L’ultimo incontro tra i Sindaci dei paesi della provincia di Frosinone aderenti all’iniziativa è stato nella giornata di lunedì 26.03.2013. Era presente, come in ogni riunione, il Sindaco di Ceccano Manuela Maliziola, che sin dall’inizio dei lavori del Comitato ha combattuto per un riconoscimento dell’area di crisi per il polo industrializzato Anagni Frosinone e per il relativo riconoscimento delle agevolazioni e mezzi per “ricostruire”questo territorio dilaniato dalla crisi e per dare speranza alle migliaia di lavoratori che un lavoro non lo hanno più.

Nella ultima riunione è stato stilato un Protocollo d’intesa  per la reindustrializzazione dell’area di crisi Frosinone Anagni che ogni Sindaco presente proporrà nel Consiglio Comunale del Comune che amministra per la sottoscrizione.

Tale documento verrà inoltre presentato dal Sindaco Maliziola nella Conferenza dei Capigruppo che si terrà nella giornata del 28.03.2013, affinchè tutte le forze politiche presenti nel Comune di Ceccano siano messi a conoscenza di questo atto e della sua importanza.

E’ questo un atto veramente importante per la Provincia di Frosinone, in quanto è il primo passo per il consolidamento ed il rilancio produttivo della stessa  che avviene soltanto nel momento in cui il territorio acquista competitività in termini di opportunità e convenienza localizzativa per chi decide a livello regionale, nazionale ed internazionale di investire qui i propri capitali, puntando anche sulla riconversione aziendali ed industriali.

Il Sindaco Maliziola assieme ad alcuni suoi colleghi sta difendendo strenuamente l’area di crisi, prendendo parte attiva nell’operato del Comitato e rispondendo a tutte le iniziative e proposte del Presidente Dr. Antonio Salvati,  fin dal 12.11.2012 quando fu sottoscritto l’Atto di Adesione tra il Comitato Provinciale per l’Occupazione e lo  Sviluppo Economico e gli Enti Locali, Associazioni Imprenditoriali, Organizzazioni Sindacali ed Istituzioni Economiche Locali per il riconoscimento dell’area di crisi industriale complessa.

Da quella data si sono susseguiti altri incontri che hanno coinvolto diversi attori quali i Sindaci , il MISE(Ministero per lo Sviluppo Economico), Istituzioni Locali, Camera di Commercio, Consorzio di Sviluppo industriale di Frosinone, Istituti di Credito e Consorzi Fidi.

Il Gruppo di Lavoro, istituito nell’ambito del Comitato, del quale fa parte il Sindaco Maliziola, si sta impegnando per ridare vitalità e produttività al territorio della provincia di Frosinone che combatte quotidianamente con la perdita di posti di lavoro e la chiusura di aziende.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA