Riordino Sistema Integrato Intercomunale di Protezione Civile

La D.G.R. della Regione Lazio n. 5180 del 19/10/1999, successivamente integrata e modificata, approvava in via preliminare il Sistema Integrato di Protezione Civile Regionale e l’istituzione dei Centri Operativi Intercomunali e la individuazione dei Centri Operativi Comunali. ll Comune di Ceccano, come Comune capofila veniva inserito nella zona 7 che comprendeva anche i comuni limitrofi di Amaseno, Castro dei Volsci, Giuliano di Roma, Villa Santo Stefano e Vallecorsa.

Il Centro Popolare Democratico si farà carico di riorganizzare il Sistema Intercomunale di Protezione Civile, come prevede la D.G.R. sopra indicata, con il concorso dei comuni interessati, previa approvazione di delibere di adesione, attraverso:
– la condivisione dei dati sulle risorse, i rischi presenti sul territorio e partecipazione alla realizzazione di una rete di strutture locali di monitoraggio di primo intervento e di operatività nelle fasi di prima emergenza;
– la realizzazione di una sede operativa sita nel Comune di Ceccano (Comune capofila);
– la individuazione di siti (locali e magazzini per stoccare le dotazioni logistiche);
– la formazione specialistica degli operatori delle organizzazioni di Volontariato della Protezione Civile presenti nei Comuni interessati;
– il supporto anche di altre associazioni di Volontariato presenti nel territorio;
– la organizzazione di esercitazione intercomunali di Protezione Civile, con simulazione di eventi emergenziali secondo le criticità del territorio.

Tale riorganizzazione consentirebbe nei casi di emergenza (neve, allagamenti e altre calamità) di avere una organizzazione operativa, intesa in mezzi e uomini, capace di far fronte alle esigenze improvvise nei territori interessati.

Luigi Maliziola
Centro Popolare Democratico

Menu