Ruspandini: “Solo con noi ci sarà un vero rinnovamento, con noi in Consiglio volti nuovi e tanti giovani”

Una opportunità storica di cambiare per sempre la storia della nostra città. Per la prima volta, grazie a un lavoro portato avanti con pazienza e determinazione, siamo riusciti a mettere insieme la “migliore” e “più forte” coalizione che abbia mai avuto il centrodestra. Migliore perché al nostro progetto hanno aderito professionisti, imprenditori, insegnanti, operai, uomini e donne di ogni età che godono, tutti, della stima e della fiducia di gran parte della nostra città. Più forte, perché mai prima d’ora abbiamo avuto la possibilità di presentarci con tanti candidati e con almeno sette liste, alcune delle quali “civiche” e quindi fortemente radicate sul territorio e sui suoi problemi.

Lo ha affermato il candidato sindaco unitario del Pdl e del centrodestra Massimo Ruspandini, che ha poi sottolineato come quella messa in campo sia la coalizione della svolta. Noi – ha aggiunto l’assessore provinciale – siamo le persone del “fare”. Non ci interessano le polemiche ma vogliamo offrire una prospettiva interessante alle nostre famiglie e ai tanti giovani che cercano lavoro, crescita e sviluppo. Nel nostro programma, solo per fare alcuni esempi, abbiamo pensato, insieme ai nostri migliori professionisti, la riconversione dell’area dell’ex Annunziata, una nuova destinazione per l’ospedale mai finito di via Morolense, un modello di sviluppo per il centro storico e, soprattutto, l’adesione al progetto complessivo di risanamento della Valle del Sacco che potrebbe partire proprio da Ceccano.

Ed è proprio sul programma che Ruspandini, oltre che sul fattore rinnovamento, punta con decisione. Un programma che tiene anche conto dei mutati scenari economici nazionali e che quindi porta il candidato unitario del centrodestra a guardare all’Europa per superare il problema legato alle diminuite risorse trasferite dallo Stato, che – ammonisce Ruspandini – saranno sempre minori in questa congiuntura. Ed ecco allora la necessità di pensare a progetti presentati in Europa e alla capacita di coinvolgere investitori privati che possano intravedere opportunità di reciproco sviluppo.
Ruspandini invita quindi a riflettere sull’elemento novità che caratterizza le liste che lo supportano: Solo nel caso di una nostra affermazione – evidenzia con forza – si potrà avere la vera svolta a Ceccano. Solo con noi avremmo un consiglio comunale in gran parte rinnovato e composto da giovani. In qualunque altro caso la storia si ripeterebbe, con i soliti volti, alcuni dei quali nascosti oggi da maschere solo in apparenza giovanili, in qualunque altro caso torneranno a governare i soliti baroni con le solite questioni personali da sistemare.

Press Office Massimo Ruspandini

Menu