mercoledì 25 settembre 2013 redazione@ceccano24.it

Servizio idrico: resoconto dell’incontro del sindaco Maliziola con l’Ad di Acea, Ing. Paolo Saccani

Il Sindaco Maliziola e l’amministrazione comunale, da sempre al fianco dei cittadini per garantire loro un servizio idrico soddisfacente ed efficiente, hanno avuto un incontro già nello scorso 8 agosto con l’amministratore Delegato di Acea Ato 5, l’ing. Paolo Saccani. La riunione si è rivelata proficua e propositiva portando alla luce le problematiche ancora esistenti sul territorio ceccanese per quanto riguarda la gestione del servizio idrico.

Infatti, il Sindaco Maliziola ha provveduto ad illustrare quali fossero stati, nel primo anno di mandato, gli interventi richiesti alla società Acea Ato 5 per migliorare la qualità del servizio nella città fabraterna.

Dopo un breve excursus degli incontri periodici tenuti nel corso dell’anno tra l’Amministrazione Maliziola e l’ente gestore che hanno visto entrambe le parti confrontarsi su tematiche importanti, quali quelle dell’emergenza idrica che ha attanagliato per anni la città di Ceccano, le copiose perdite presenti in tutto il territorio cittadino, la qualità dell’acqua, la necessità di periodiche letture dei contatori, la sovrafatturazione e il rispetto della Carta dei Servizi, le riparazioni in tempi brevi, il completamento della rete fognaria, si è fatto il punto della situazione attuale.

A tal proposito, proprio grazie al pressing dell’Amministrazione sul gestore, in questo anno si sono notevolmente ridotte le problematiche legate alla carenza idrica. Massima è stata la disponibilità dell’Amministratore Delegato alla risoluzione delle problematiche dei cittadini. A prova di quanto detto, infatti, l’Amministratore Delegato ha accolto l’appello del Sindaco Maliziola e ha adottato provvedimenti necessari per ottimizzare il servizio di Acea Ato 5.

Ci sono stati interventi tempestivi e risolutivi su disservizi che si protraevano da anni. Ultimo, in ordine temporale, è stato l’intervento sulla condotta di via Solferino, che alimenta la parte alta del paese e che è stata sostituita in toto, risolvendo anche il problema della pericolosità della strada che si era venuta a creare in prossimità della perdita che perdurava da tempo e che permetteva al prezioso liquido di disperdersi in un inutile spreco.

Altre sostituzioni di condotta sono state effettuate per un tratto di circa 300 mt in via Badia ( incrocio con V.le della Libertà) e in via La Valle ( incrocio con via dell’Abbazia). Altri interventi, già concordati con l’Ente Gestore nel corso dello scorso anno, sono stati portati a termine nelle zone di via Maiura, via della Valle, via Fontana dei Piatti, Colle Antico, Via Cirello I e II traversa, via San Giuseppe e via Castellone, dove sono state sostituite le condotte vetuste e non più efficienti o le stesse sono state potenziate nei tratti ove è stato possibile, migliorando ed ottimizzando il flusso idrico, eliminando soprattutto il grave problema della carenza idrica che ha costretto per anni gli abitanti delle zone interessate ad approvvigionamenti di fortuna, arrecando notevoli disagi.

Al fine di poter monitorare l’intero territorio e fare in modo che le problematiche inerenti il servizio idrico vengano comunicate all’Ente gestore, si invitano i cittadini a segnalare eventuali disservizi presso l’Ufficio di Polizia Municipale al numero 0775625625.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA