Siete la mia scuola, accogliete tutti con il sorriso: il Prefetto al Liceo di Ceccano

Il prefetto Zarrilli agli studenti del Liceo di Ceccano: accogliete tutti con il sorriso. Le famiglie ricordino il loro compito educativo. Vi considero la mia scuola nel territorio. Bravi per la musica e per la lingua con cui vi esprimete che è in grado di accogliere ciascuno.

Questo è il significato della serata che stiamo vivendo. Dovete essere in grado di accogliere tutti soprattutto i più piccoli che sono intimoriti davanti a nuovi ambienti. Mi piacete perché offrite agli studenti tante opportunità di stare insieme al di là delle piazze elettroniche sempre più preponderanti. Così il prefetto di Frosinone, Emilia Zarrilli si è rivolta agli studenti del Liceo di Ceccano, riuniti per la Festa d’accoglienza. Erano presenti in collegamento hang out anche gli studenti del Liceo impegnati nello studio negli Stati Uniti d’America.

Dopo essere stata accolta dal coro e dall’orchestra della scuola con il canto degli Italiani, i complessi musicali del Liceo, diretti da Massimiliano malizia e da Vittoria D’Annibale hanno eseguito un concerto di benvenuto nell’aula magna Francesco Alviti, alla presenza di tante famiglie. Al prefetto è stata presentata la nuova stazione meteorologica di cui il Liceo si è dotato per iniziativa degli alunni. Insieme con il sindaco di Ceccano Roberto Caligiore, e con la preside Concetta Senese, il prefetto Zarrilli ha poi premiato gli alunni più meritevoli dello scorso anno.

Menu