martedì 24 gennaio 2012

Simulazione di reato e calunnia per donna di Castro. Accusò 28enne di Amaseno di ingiurie e percosse determinanti l’interruzione di gravidanza

Stamani ad Amaseno, i militari della locale Arma, hanno deferito in stato di libertà C.R., 32enne domiciliata a Castro dei Volsci per “simulazione di reato e calunnia”. La stessa in data 16 novembre 2011 aveva presentato presso la Stazione di Amaseno una denuncia nei confronti di un 28enne del luogo, reo  di averla percossa ed ingiuriata tanto da determinare l’interruzione della gravidanza. A conclusioni delle indagini espletate dai militari operanti anche presso la A.S.L. di Frosinone, si accertava la falsità della denuncia con il conseguente deferimento della donna all’Autorità giudiziaria

PUBBLIREDAZIONALE - Una scelta così vasta non si è mai vista! Lucio Macci e Lorenzo Volpone spiegano tutti i dettagli di questa nuova magnifica iniziativa firmata Gruppo Jolly Automobili.

PUBBLIREDAZIONALE - La Dott.ssa Claudia Malerba, specialista in Ginecologia del CE.RI.M. di Sora, spiega l'iter da seguire per vivere serenamente questo magnifico periodo.

PUBBLIREDAZIONALE - Strepitosa iniziativa firmata Jolly Automobili, la concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia. Ecco tutti i dettagli.

Ti potrebbe interessare
Come modificare le campagne pubblicitarie su Facebook dopo l'upgrade dell'algoritmo

Facebook - Vi ricordate i bei tempi, quelli in cui, a fronte di un investimento pari a un centinaio di euro, si ...