giovedì 7 novembre 2013 redazione@ceccano24.it

Tutti gli edifici scolastici di Ceccano sono autosufficienti dal punto di vista energetico e sanitario

“Tutti gli edifici scolastici di Ceccano sono autosufficienti dal punto di vista energetico e sanitario. Un ritorno economico di ben 100mila euro l’anno con riduzione dei costi per le casse comunali e nell’ottica del massimo rispetto dell’ambiente con abbattimento di CO2 .

”E’ quanto dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici ed energie alternative Pasquale Casalese in merito alla conclusione, avvenuta in questi giorni, dell’iter relativo al finanziamento di circa 500 mila euro sugli impianti fotovoltaici e solari. Il progetto presentato dal Comune di Ceccano è stato considerato dalla Regione di alto profilo tecnico. Un successo per l’Amministrazione e per la comunità che, con l’adozione delle energie alternative copre il 9 per cento del fabbisogno energetico, e con la produzione di acqua calda, raggiunge anche il 12 per cento. Punteggio fondamentale per raggiungere lo standard del 20 per cento richiesto dalla normativa europea entro il 2020.

Il comune di Ceccano con i traguardi raggiunti fino a questo momento si appresta a conseguire il risultato prima del previsto. Ogni edificio scolastico è infatti dotato di display con aggiornamento in tempo reale dei consumi e del risparmio ottenuto con l’impiego dell’energia alternativa. In aggiunta all’impiego di pannelli fotovoltaici sugli edifici pubblici è in fase di studio anche l’adozione di impianti idroelettrici.

Oggetto della prima sperimentazione sarà la Mediateca della città che, oltre ad essere dotata di pannelli fotovoltaici, guadagnerà un’autosufficienza energetica giorno e notte. Il tutto grazie all’impiego dell’energia prodotta dal fiume Sacco con sfruttamento di più “prese di forza” già esistenti e prima utilizzate dalla ex cartiera Savoni lungo il corso fluviale che attraversa la città. In questo modo si abbattono i costi, non si inquina e si sfruttano le risorse territoriali. “ Tutto il lavoro dell’Amministrazione è orientato al concetto della “smart city”. Una città dotata di sistemi di alta tecnologia a basso impatto ambientale ed economici.”

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA